alcune banconote di yen e un grafico in sovrimpressione
Cambio USD/JPY lateralizza in attesa dei dati economici Usa - Borsainside.com

Osservando l’andamento del mercato del forex, notiamo che il cambio USD/JPY sta attualmente attraversando una fase di consolidamento, mantenendosi all’interno di un intervallo ristretto e vicino al livello di 146.42 durante le prime ore di trading europeo di martedì.

Questo movimento laterale è influenzato da una serie di fattori chiave che stanno catturando l’attenzione dei partecipanti al mercato.

Gli operatori di mercato sono in attesa dei dati sulla fiducia del consumatore statunitense CB e delle offerte di lavoro JOLTS per il mese di luglio, che sono previsti essere pubblicati più avanti nella sessione nordamericana.

Questi dati economici possono avere un impatto significativo sul sentiment del mercato e sulla direzione futura del cambio USD/JPY.

Tasso di disoccupazione in crescita in Giappone

Recentemente, le ultime cifre dell’Ufficio di Statistica hanno rivelato in Giappone un aumento del tasso di disoccupazione al 2.7% a luglio rispetto al 2.5% registrato a giugno. Questo aumento ha messo sotto pressione sia la Banca del Giappone (BoJ) che il governo.

È interessante notare che questa è stata la prima volta in quattro mesi che il tasso di disoccupazione è aumentato. I trader stanno monitorando da vicino la reazione della BoJ e la possibilità di interventi nel mercato dei cambi.

Analisi tecnica e livelli chiave da monitorare

Sotto il profilo tecnico, il cambio USD/JPY mostra segnali di forza. Attualmente, il prezzo si trova sopra le Medie Mobili Esponenziali (EMAs) a 50 e 100 ore, con una pendenza ascendente. Questo suggerisce che la traiettoria di minor resistenza per la coppia principale è orientata al rialzo.

Il livello di resistenza immediata per il cambio USD/JPY è individuato presso il massimo dell’anno (YTD) di 146.75. L’attraversamento di questo livello potrebbe spingere il prezzo verso l’alto, portandolo verso il limite superiore della Bollinger Band e alla quota psicologica di 146.90-147.00.

Ulteriori guadagni potrebbero condurre il cambio USD/JPY alla prossima barriera chiave a 147.55 (massimo di novembre 2022), seguita da 148.00.

Sul fronte ribassista, il primo livello di supporto si trova a 145.80, corrispondente all’EMA a 50 ore. In caso di un ritracciamento intraday, il limite inferiore della Bollinger Band a 145.55 rappresenta un altro livello di contenimento. Superare questo livello potrebbe esporre il prezzo al supporto successivo a 145.05 (EMA a 100 ore) e, infine, a 144.55, il minimo registrato il 23 agosto.

Momentum al rialzo sostenuto dall’RSI

L’Indice di Forza Relativa (RSI) si trova in territorio rialzista, al di sopra del livello 50. Questo indica che il momentum al rialzo è attualmente attivo, suggerendo una predisposizione positiva per la coppia USD/JPY nel breve termine.

In conclusione, il cambio USD/JPY sta attraversando un periodo di consolidamento mentre gli investitori attendono dati economici chiave e monitorano lo sviluppo della situazione in Giappone.

Le prospettive tecniche suggeriscono un’inclinazione al rialzo, con livelli di resistenza e supporto chiave da osservare attentamente. L’RSI conferma il momentum al rialzo in corso. Resta da vedere come gli sviluppi economici influenzeranno l’andamento di questa coppia di valute.

Per fare trading nel mercato del forex, e investire sul cambio USD/JPY, ti suggeriamo di utilizzare la piattaforma di eToro. Avrai così la possibilità di investire in modo intelligente sfruttando strumenti di trading diversificati.

logo broker etoro

Su eToro è altresì disponibile la funzionalità del copytrading, che ti permette di copiare trader esperti e di seguire quindi la scia dei loro risultati. Inoltre con il conto demo potrai iniziare senza rischiare soldi veri. Clicca qui per aprire un conto demo gratis con eToro.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.