Cross EUR/USD: nelle previsioni il rischio di una rottura sopra quota 1.1000

Analisi Eur/Usd: si prospetta rottura oltre 1.100 - BorsaInside.com

Il mercato valutario ha visto l’EUR/USD avanzare fino alla soglia critica di 1.1000 giovedì, sostenuto da una marcata debolezza del dollaro (USD), nonostante i crescenti rendimenti del Tesoro statunitense.

L’andamento dei dati economici degli Stati Uniti è stato misto, lasciando gli operatori in attesa dei dati fondamentali sull’inflazione del consumatore previsti per il venerdì successivo.

I report economici statunitensi hanno evidenziato un calo dell’Indice della Fed di Philadelphia, una revisione al ribasso del PIL del terzo trimestre dal 5,2% al 4,9%, e richieste di sussidi di disoccupazione che hanno mostrato poche variazioni rispetto alla settimana precedente.

La scena è ora dominata dall’attesa per l’Indice dei prezzi delle spese per consumi personali di base (Core PCE), il preferito dalla Federal Reserve per valutare l’inflazione, con un previsto aumento dello 0,2% per il mese di novembre.

La prospettiva dell’inflazione statunitense sarà scrutata attentamente e potrebbe esercitare un impatto significativo sul Dollaro americano, ancora sotto pressione nonostante il modesto rimbalzo dei rendimenti statunitensi. Il rendimento decennale è salito dal recente minimo plurimestrale al 3,83% al 3,90%. Nonostante ciò, l’EUR/USD continua a beneficiare di un Dollaro debole, anche se le condizioni di mercato suggeriscono un potenziale al rialzo limitato.

Come si è chiusa la sessione di giovedì per il cross EUR/USD

Nella sessione di giovedì, l’EUR/USD ha sfiorato la sua chiusura giornaliera più elevata dallo scorso agosto, tuttavia, è rimasto al di sotto della soglia psicologica di 1.1000. Dal punto di vista tecnico, una rottura al di sopra di questo livello critico aprirebbe la strada a ulteriori guadagni. Tuttavia, è cruciale considerare che, data l’attuale dinamica di mercato, il timing di tale rottura potrebbe non essere ottimale per i tori dell’Euro.

Gli indicatori tecnici sul grafico giornaliero indicano chiaramente un orientamento al rialzo, suggerendo la possibilità di una rottura positiva. Tuttavia, è essenziale notare che una chiusura giornaliera al di sotto di 1.0870 indebolirebbe notevolmente le prospettive dell’Euro.

Cosa emerge dall’analisi a 4 ore

Passando al grafico a 4 ore, gli indicatori tecnici non manifestano la stessa forza riscontrata su scala giornaliera. L’Indice di forza relativa (RSI) è piatto e in procinto di virare al ribasso, il momentum è debole, e il MACD non offre segnali chiari.

Nonostante ciò, il prezzo mantiene una posizione al di sopra della media mobile semplice a 20 periodi (SMA). Fino a quando il livello di 1.0950 rimane intatto, le probabilità favoriscono una rottura di 1.1000.

L’EUR/USD si trova quindi in un momento cruciale, con il potenziale per una rottura al rialzo se il livello di 1.1000 viene superato. Gli investitori devono monitorare attentamente gli sviluppi dell’inflazione statunitense e la dinamica del Dollaro, poiché tali fattori possono influenzare significativamente la coppia valutaria.

Tutti i migliori broker CFD danno la possibilità di fare trading sul cross Eur/Usd. Noi consigliamo eToro (qui la recensione), dove puoi aprire un conto demo gratuito da 100mila euro virtuali per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere soldi veri. Abbiamo anche dedicato un approfondimento su come fare trading su Eur/Usd con eToro.

eToro logo piccolo2

Per fare trading forex con eToro clicca qui, e potrai aprire il conto demo gratis per iniziare senza rischiare.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading