Il cambio EUR/USD consolida il movimento laterale al di sopra di 1,080. Analisi e previsioni

Il cambio euro-dollaro si consolida sopra il livello 1,080 - BorsaInside.com

Il cambio EUR/USD conferma la lateralizzazione degli ultimi giorni consolidando il movimento al di sopra del livello di 1,0800. Vediamo che il cross resta nell’intervallo intorno alla media mobile semplice a 200 giorni (SMA) mentre il mercato riceve segnali misti sotto l’aspetto dell’analisi fondamentale.

Cross EUR/USD continua a lateralizzare

Il cross EUR/USD non sfugge alla lateralizzazione, anzi consolida questo movimento al di sopra del livello di 1,0800 nel corso di questa prima metà della sessione europea di venerdì.

Questo movimento di prezzo è determinato da una combinazione di fattori diversi. Da una parte recepisce i segnali di ripresa economica nella zona euro, che dovrebbero consentire alla Banca Centrale Europea (BCE) di attendere fino a giugno prima di allentare la politica monetaria.

Dall’altra parte ci sono però le prospettive rialziste della Federal Reserve (Fed) sugli interessi, che forniscono un certo sostegno al dollaro statunitense (USD) e limitano il rialzo per la coppia EUR/USD.

Una situazione di sostanziale attesa, quella che stanno vivendo i mercati valutari, con il rischio di un’ulteriore escalation delle tensioni geopolitiche in Medio Oriente, insieme alle scommesse che le banche centrali globali manterranno i tassi d’interesse più alti per più tempo, che potrebbero favorire il dollaro (USD), e che nel complesso continuano a smorzare l’ottimismo dei mercati.

Analisi tecnica del cross EUR/USD

In questo quadro è probabilmente preferibile un approccio prudente. Conviene infatti aspettare una conferma di forza e un superamento della media mobile semplice a 200 giorni (SMA), un livello tecnicamente significativo, prima di effettuare nuove scommesse rialziste sull’EUR/USD o di anticipare un’estensione dell’uptrend che dura ormai da quasi due settimane, specialmente considerando l’assenza di dati macroeconomici rilevanti provenienti dagli Stati Uniti.

Da un punto di vista tecnico, la rottura di questa settimana del livello di ritracciamento Fibonacci del 23,6% del crollo da dicembre a febbraio è stata interpretata come un importante segnale di ingresso per i trader rialzisti.

Inoltre, gli oscillatori sul grafico giornaliero hanno appena cominciato a guadagnare trazione positiva, confermando le prospettive di ulteriori guadagni. Non dobbiamo però trascurare il significato del mancato superamento della media mobile semplice a 200 giorni (SMA), che suggerisce un approccio prudente.

Nel frattempo, ogni ulteriore movimento al rialzo probabilmente incontrerà una resistenza significativa vicino alla zona di 1,0865 o al livello di Fibonacci del 38,2%, prima di raggiungere il massimo multi-settimanale toccato giovedì.

Tuttavia, acquisti successivi che superano il livello di 1,0900 potrebbero avere il potenziale di spingere ulteriormente l’EUR/USD verso il livello del 50% di Fibonacci, situato nella regione di 1,0965-1,0970. Inoltre, il momentum potrebbe continuare a crescere consentendo ai rialzisti di raggiungere il livello psicologico chiave di 1,1000, che non viene toccato dal 11 gennaio.

D’altra parte, il livello di 1,0800, corrispondente al livello di Fibonacci del 23,6%, sembra costituire una solida difesa contro ulteriori ribassi immediati. Non possiamo escludere che un’eventuale diminuzione dei prezzi attiri nuovi acquirenti nella regione intorno a 1,0760, che rappresenta un punto chiave.

Se si dovesse verificare un superamento deciso di questo livello avremmo motivo di ritenere che il recente recupero, osservato nelle ultime due settimane da un minimo di tre mesi, ha raggiunto il suo limite. Di conseguenza, potremmo assistere a una sostanziale accelerazione del ribasso del cross EUR/USD fino a toccare livelli inferiori a 1,0700.

Tutti i migliori broker CFD danno la possibilità di fare trading sul cross Eur/Usd. Noi consigliamo eToro (qui la recensione), dove puoi aprire un conto demo gratuito da 100mila euro virtuali per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere soldi veri. Abbiamo anche dedicato un approfondimento su come fare trading su Eur/Usd con eToro.

Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo