La povertà cresce in Italia ma diminuisce nell’Unione Europea. Ecco i dati dell’Eurostat

Sarebbe in diminuzione in Europa il numero di persone appartenenti alla fascia della povertà, ma la tendenza non è la stessa per tutti i Paesi. In Italia ad esempio, i poveri sarebbero in notevole aumento negli ultimi anni, e stando ai dati resi noti dall’Eurostat, ci sarebbero altri Paesi europei che se la passano altrettanto male.

Lo studio dell’Eurostat, diffuso in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della povertà, prende in considerazione tutti gli individui considerati a rischio povertà. Il dato complessivo comprende quindi le persone che si trovano già all’interno della soglia di povertà assoluta (dato basato su un paniere di consumo minimo), quelle che rientrano nella soglia della povertà relativa (dato basato sulla percentuale di reddito medio),nonché gli individui considerati a rischio esclusione sociale.

Ma vediamo i numeri. Nel 2017 erano 112,9 milioni le persone a rischio povertà o esclusione sociale nell’Unione Europea, cioè il 22,5% della popolazione totale. Un dato non particolarmente esaltante, ma che indica se non altro una decrescita rispetto a 10 anni prima. Nel 2008 infatti i poveri erano 116,07 milioni, quindi 3,15 milioni in più rispetto ad ora.

Non è questo, però, lo scenario che riscontriamo nel nostro Paese, dove la tendenza è ribaltata. Dieci anni fa in Italia il numero di persone a rischio povertà o esclusione sociale era di 15,082 milioni (dato del 2008), mentre ora sono 17,407 milioni. Un aumento di 2,3 milioni di individui per una fascia di povertà che ora ricopre il 28,9% del totale della popolazione italiana.

Una situazione simile la stanno vivendo però anche altri Paesi d’Europa. Tra questi troviamo Cipro, l’Estonia, la Grecia, la Spagna e i Paesi Bassi.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Macroeconomia

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.