Tasso disoccupazione Italia al 10,5% a gennaio 2019: in Germania è al 5%!

Tasso disoccupazione Italia al 10,5% a gennaio 2019: in Germania è al 5%!
© Shutterstock

Il confronto tra la disoccupazione in Italia e quella in Germania è impietoso e la situazione peggiora ancora

CONDIVIDI

L'arrivo in redazione di una domanda riguardante un confronto tra il tasso di disoccupazione in Italia e quello in Germania, ha trovato nei dati macro di oggi 1 marzo l'occasione per un approfondimento. Che la disoccupazione in Italia e in Germania siano quasi inconfrontabili non è un mistero ma i più recenti market mover hanno descritto una situazione in progressivo peggioramento. Come risulta dagli ultimi dati macro, infatti, mentre la disoccupazione in Italia cresce, in Germania il tasso di senza lavoro resta vicino ai minimi storici. A dirlo sono i numeri. L'Istat ha reso noto che il tasso di disoccupazione italiana relativo al mese di gennaio è stato pari al 10,5 per cento, in aumento sia rispetto all'ultimo mese che nel confronto trimestrale. Il dato precedente, infatti, fissava la disoccupazione in Italia al 10,3 per cento. Il dato ufficiale sul numero dei senza lavoro a fine gennaio è addirittura peggiore delle attese degli analisti. Gli esperti avevano si annunciato un aumento della disoccupazione ma avevano circoscritto il rialzo ad un solo punto decimale contro lo 0,2 per cento che si è poi registrato.

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

La stessa Istat ha anche certificato che il tasso di inattività a fine gennaio 2019 è rimasto stabile al 34,3 per cento per il terzo mese consecutivo. Nel periodo compreso tra novembre 2018 e gennaio 2019 l'occupazione ha registrato in Italia un calo rispetto al trimestre precedente. Il ribasso ha riguardato la categoria uomini e soggetti tra i 15 e i 49 anni. Per quello che riguarda le tipologie contrattuali nel periodo di riferimento hanno registrato un calo sia i dipendenti a termine che gli autonomi mentre c'è stato un segno positivo per i dipendenti a tempo indeterminato. Secondo l'Istat, per finire, nell'ultimo trimestre c'è stato un aumento delle persone in cerca di occupazione che sono salite dell'1,3 per cento mentre gli inattivi hanno segnato un calo dello 0,4 per cento. 

Fin qui le indicazioni sul tasso di disoccupazione in Italia. In Germania la situazione del mondo del lavoro è completamente diversa. I dati tedeschi sull'occupazione che sono stati diffusi oggi riguardano il mese di febbraio 2019 e consentono di farsi comunque un'idea sulla distanza tra Roma e Belino. Il tasso di disoccupazione in Germania è rimasto al 5 per cento nel mese di febbraio. In pratica la disoccupazione in Germania si conferma essere al minimo dalla riunificazione Est Ovest del 1990. Analizzando più da vicino il dato tedesco, i disoccupati sono scesi di 21.000 unità, decisamente oltre le attese che puntavano su un calo di 5000 unità. I disoccupazione in Germania sono ora pari a 2,236 milioni, secondo i dati destagionalizzati.

Tra disoccupazione in Italia e disoccupazione in Germania il distacco è sempre maggiore. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption