Skin ADV

Crisi finanziaria 2020 causata dalla carbon bubble? Ecco le conseguenze

Crisi finanziaria 2020 causata dalla carbon bubble? Ecco le conseguenze
© iStockPhoto

La sottovalutazione dei cambiamenti climatici potrebbe essere la causa della prossima crisi finanziaria

Il 2020 sarà l'anno di una nuova crisi finanziaria? Mentre nel mondo cresce la paura per il coronavirus arrivato dalla Cina, gli investitori che tendono a guardare più nel lungo termine sono alle prese con le paure per una possibile nuova crisi finanziaria. Quanto c'è di vero in questi timori? Il mondo corre davvero il rischio di tornare nuovamente a ballare come avvenne già anni fa?

🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>
🥇 Non farti scappare questa opportunità, il tempismo è tutto. I mercati volatili forniscono un’ottima opportunità di guadagno quando tutti sono impegnati a vendere. ⭐  Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito su Avatrade >>

Prima di scendere nel dettaglio del post è bene fare una doverosa precisazione. In questo articolo si parlerà di crisi finanziaria e non di crisi economica. Le due questioni, per quanto in qualche modo collegate, sono comunque completamente diverse. Se vuoi approfondire il discorso relativo alla crisi economica, ti rimando ad approfondimenti sulle previsioni economiche 2020 di cui mi sono occupato alla fine dello scorso anno. 

Fatta questa premessa, passo ora ad esaminare l'argomento centrale del post: ci sarà una crisi finanziaria nel 2020 oppure le paure, comunque presenti sui mercati in questo momento, sono eccessive?

E' innegabile che in questo frangente i catastrofisti abbiano un forte appeal. Ma al di là del pessimismo cosmico di alcuni è un dato di fatto che le crisi finanziarie "arrivano quando il rischio si accumula in sordina, senza essere notato" come a suo tempo afferò Lord Nicholas Stern della London School of Economics.

Ancora più lucido sembra invece essere Jeremy Grantham secondo il quale la prossima crisi finanziaria esploderà a causa della carbon bubble. Ora Grantham non è una persona qualsiasi ma è uno degli analisti che meglio di tutti aveva previsto la crisi del 2008. Questo significa che le sue parole devono essere tenute in debita considerazione. 

Parlare di carbon bubble significa fare riferimento ai cambiamenti climati e in effetti il passaggio è appunto questo: la crisi finanziaria potrebbe avere inizio con il crollo delle quotazioni delle società petrolifere. Sarà davvero così? 

Prima di scendere ancora più nel dettaglilo, ti ricordo che anche nel caso in cui ci dovesse essere una crisi finanziaria nel 2020, nulla è perso. Grazie al CFD Trading, infatti, puoi continuare a guadagnare semplicemente scommettendo su un ribasso dei prezzi.

Per imparare a fare trading di CFD con gli short, ti invito a fare prima pratica con un conto demo. Ad esempio puoi scegliere la piattaforma del noto broker eToro che ti offre un conto virtuale da 100.000 euro completamente gratis. 

>>>Apri un conto demo eToro: è gratuito

Carbon Bubble cosa è

Cosa si intende con il termine di carbon bubble? E' possibile avere una definzione di queste parole inglesi? Di carbon bubble si iniziò a parlare dal 2013. Con queste parole si indica un violento crollo delle quotazioni delle società energetiche dovuto ad una forte svalutazione delle scorte dei fossili combustibili. In soldoni, secondo questa teoria, i combustibili fossili non potranno più essere usati a causa dei cambiamenti climatici. 

La bolla del carbone, quindi, altro non è che un effetto del riscaldamento globale. Se l'aumento della temperatura terrestre da qui al 2100 dovesse essere superiore ai 2 gradi allora le conseguenze climatiche generate sarebbero irreversibili.

In pratica l'impennata delle emissioni, costringerebbe i governi a bloccare l'uso di combustibili fossili per non aggravare, ancora di più, lo stato di salute del pianeta. Il blocco (ultimo passaggio) provocherebbe la bolla. 

In sintesi, quindi, la carbon bubble si configura come il risultato finale di una catena di eventi negativi.

Carbon Bubble conseguenze 

Ma quali sarebbero le conseguenze della bolla del carbone in termini finanziari? I numeri sono terribili: con la carbon bubble ci sarebbe un impatto sull'economia compreso tra 1 e 4 trilioni di dollari. Le borse perderebbero ben il 50 per cento oltre a tutte le altre conseguenze connesse con la vivibilità stessa del pianeta.

Qui mi fermo con l'analisi degli effetti perchè penso che il messaggio che voglio far passare sia chiaro: lo scoppio della carbon bubble avrebbe effetti negativi molto forti. Ma un simile scenario è davvero possibile? Per saperlo non devi far altro che leggere il paragrafo successivo. 

Crisi finanziaria 2020 per bolla del carbone: ma è vero?

Lo dico subito: secondo molti analisti non sarà la carbon bubble a creare la prossima crisi finanziaria 2020 anche perchè ad oggi non ci sono pericoli imminenti. Gli stessi dati non bastano a dire se le scorte di combustibili fossili sono sopravvalutate o meno. 

E' vero che lo sviluppo delle fonti energetiche alternative ha bisogno di tempo ma se davvero dovesse esserci una bolla speculativa sui titoli energetici, di esse ad oggi non ci sono segnali. Anche nel caso in cui ci dovessero essere avvisaglie di una crisi finanziaria causata dai cambiamenti climatici, bisognerebbe sempre considerare l'effetto compensatori generato dallo sviluppo dell'economia verde. 

Attenzione perchè questi non sono discorsi campati in aria. Christine Lagarde della BCE ha fatto sapere che è sua intenzione studiare l'introduzione di novità nei modelli della banca in modo tale da tenere conto della questione climatica. Insomma tutto si muove e sincertamente non c'è nessuno che è in attesa passiva dell'irrecuperabile ossia della bolla del carbone.

Ovviamente tutte queste novità possono creare l'ambiente ideale per investire. Scegliendo il CFD Trading puoi cogliere i cambiamenti in atto e provare a trarre profitto. I Contratti per Differenza ti consentono di investire su sottostanti molto diversi tra loro ed è per questo che sono l'ideale in questi casi.

Per fare trading di CFD su tanti mercati ed approfittare dei cambiamenti in atto puoi scegliere il broker eToro che, tra gli altri vantaggi, ti permette anche di copiare dai traders più bravi

Se vuoi 100.000 euro da investire in tanti asset diversi con eToro, clicca sul link sotto riportato e apri il tuo conto demo.

eToro - Demo gratuita con 100.000€ >>> clicca qui  

eToro

    • Investi con il CFD Trading
    • Copia automaticamente i migliori trader del mondo 
    • Investi al ribasso grazie allo short
    • Broker 100% affidabile e Spread competitivi

Crisi Finanziaria 2020 previsioni 

Studiando alcuni grafici aggiornati è possibile cogliere (oppure non cogliere nel caso in cui non ci siano) i segnali sull'imminente arrivo di una crisi finanziaria nel 2020. In parcolare dal grafico su Amundi su MSCI World Energy puoi evincere come sia in atto un trend ribassista del 2018. Questo lascia dedurre che non dovrebebe esserci un imminente pericolo di crollo delle quotazioni. Per loro natura, infatti, tutte le bolle scoppiano al termine di un prolungato periodo di rialzo che sembra non avere limiti. Non è questo il caso. 

Inoltre c'è anche un secondo elemento che induce a stare sereni. La volatilità che si affianca al calo è comunque contenuta e questo è un chiaro segnale che non sono in atto manifestazioni di panico tra gli investitori. 

In conclusione il solo modo per riusciere a prevedere le bolle è quello di capire come gestire le fasi di crisi. 

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Avatrade

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19

DEMO GRATUITO