La Russia cerca nuovi compratori asiatici per il suo petrolio

L’Asia diventerà il mercato predefinito per il petrolio russo, considerato che Mosca sta cercando nuovi acquirenti per le sue esportazioni energetiche. A sostenerlo è Dan Yergin, vice presidente di S&P Global, che rammenta come i maggiori importatori di petrolio in Asia, come la Cina e l’India, siano stati messi sotto pressione dai prezzi del petrolio in crescita da quando la Russia ha invaso l’Ucraina, a fine febbraio.

Yergin ha detto che “sembra che l’Asia sia il mercato predefinito per i barili di petrolio russo che normalmente sarebbero andati in Europa” se l’Occidente non avesse sanzionato economicamente Mosca per l’invasione, e se gli Stati Uniti non avessero messo al bando il greggio russo (peraltro, il Regno Unito progetta di fare lo stesso e l’Unione Europea sta valutando misure simili).

Nell’attuale scenario la Russia sta vivendo un evidente eccesso di greggio, difficile da vendere. Una situazione che è destinata a peggiorare, soprattutto se la Russia non fosse più in grado di trovare alternative di sbocco, anche a sconto.

Ciò premesso, una mano d’aiuto potrebbe arrivare dall’India, che tradizionalmente ottiene il suo greggio dall’Iraq, dall’Arabia Saudita, dagli Emirati Arabi Uniti e dalla Nigeria: Paesi più affidabili, ma che stanno dettando prezzi più alti proprio ora che i prezzi del petrolio sono saliti alle stelle.

Ecco dunque che – prosegue Yergin – “l’India sta parlando con la Russia per comprare il petrolio con uno sconto considerevole… ma è un sistema logistico complicato che muove 100 milioni di barili di petrolio al giorno in tutto il mondo e riorganizzarlo non sarà facile“.

Come investire sul petrolio

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading online sul petrolio che il miglior modo è quello di utilizzare una piattaforma professionale in cui tale asset è disponibile, come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo potrai:

  • fare trading su un’ampia gamma di asset, azionari e non solo
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade!

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo