Skin ADV

Investire in Africa, opportunità dai bond governativi

ghana

I titoli governativi di alcuni Paesi africani sono sempre più attraenti: ecco l'opinione di Hedge Invest.

Secondo quanto diramato in una nota da Erik Renander, gestore del fondo HI EMIM Africa di Hedge Invest, nel continente africano il tema di investimento più attraente è quello dei rendimenti elevati che sono attualmente offerti dai bond governativi. Opportunità legate al calo dell’inflazione che si è registrato ulteriormente in numerosi Paese, in quello che è uno sviluppo particolarmente interessante per tutta la macroarea.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Negli esempi condivisi Renander cita l’Egitto, dove il tasso di inflazione a settembre è sceso al 6,7% contro il 7,8% di luglio e il 13% dell’anno precedente. Un miglioramento che sembra aver premiato gli sforzi intrapresi dal Paese per poter riformare l’economia: in risposta alla minore inflazione, la banca centrale ha ridotto i tassi 100 punti base al 14,25%, con i treasury bill egiziani a breve termine che oggi rendono il 13% al netto delle tasse, contro l’8% degli eurobond a lunga durata in dollari.

Anche in Ghana l’inflazione ha sorpreso in positivo, con un livello del 7,8% ad agosto rispetto al 9,4% del mese precedente. Un miglioramento notevole, contro il picco del 19% raggiungo nel 2016, grazie agli sforzi del governo per stabilizzare la valuta e ridurre il deficit fiscale. Per l’analista di Hedge Invest, però, il Ghana non starebbe ottenendo il riconoscimento adeguato per le riforme che sta implementando e, in questo senso, i rendimenti al 19% per i bond in valuta locale e il 9% per quelli in dollari sono particolarmente attraenti.

Infine, Renander cita il Kenya, in cui l’indice dei prezzi al consumo si è attestato al 3,83% su base annua rispetto al 5% del mese precedente. anche se il tasso di inflazione è sceso sotto il 5% la Banca centrale mantiene un tasso di riferimento al 9%.

Un trend che, conclude la nota, si può osservare in tutto il continente africano: inflazione in calo ma banche centrali preoccupate di abbassare i tassi troppo velocemente. Ne risultano valute stabili e tassi reali elevati, per un tema di investimento piuttosto attraente.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro