Previsioni mercati emergenti: un 2022 di sfide per le politiche monetarie

I mercati emergenti dovranno affrontare crescenti sfide nel proprio percorso di ripresa economica. Tuttavia, l’Asia probabilmente se la caverà meglio di altre regioni, afferma Moody’s Investor Service.

La pandemia è stata più dura per i mercati emergenti dell’Asia che per le economie avanzate… la recessione è stata più dura per i mercati emergenti che per le economie avanzate“, ha affermato Atsi Sheth, managing director del servizio crediti e della ricerca di Moody’s.

Con i tassi di vaccinazione ancora in ritardo e la variante omicron Covid-19 che inizia a diffondersi a livello globale, la domanda non è ancora tornata ai livelli pre-pandemici per molti mercati emergenti, ha aggiunto, considerato che anche l’irrigidimento della politica monetaria globale sta danneggiando la domanda.

La settimana scorsa, la Federal Reserve aveva detto che avrebbe terminato la sua politica monetaria più generosa, riducendo in modo drastico l’acquisto di obbligazioni. Il FOMC ha poi previsto tre aumenti dei tassi l’anno prossimo per combattere l’aumento dell’inflazione mentre da questa parte dell’Atlantico la Banca d’Inghilterra ha aumentato i tassi di interesse per la prima volta dall’inizio della pandemia, portando il suo tasso di interesse principale allo 0,25% dal suo minimo storico dello 0,1%.

Ora, sebbene lo slancio della domanda rimanga forte in Asia e alcuni vincoli dal lato dell’offerta si stiano attenuando, ci sono comunque delle serie complicazioni che pongono dei rischi non sottovalutabili.

Un’area di preoccupazione è il rallentamento dell’economia cinese a causa degli attuali problemi nel settore immobiliare del Paese. Ma Sheth ha detto che le autorità cinesi hanno gli strumenti politici necessari per gestire il rallentamento in un “modo misurato”. “Ciò che si presume è che questo rallentamento non avrà le caratteristiche di una crisi finanziaria“, ha aggiunto. “Ciò che sta accadendo nel settore immobiliare sarà circoscritto e non porterà al contagio in tutto il settore finanziario”.

Un’altra sfida per i Paesi asiatici è l’inflazione, prosegue l’analista. Una considerazione particolarmente vera per alcune banche centrali, in termini di quanto possono sostenere l’economia se la variante omicron minaccerà ancora la crescita. “Questa inflazione che stiamo vedendo in molti mercati emergenti è in gran parte guidata dal cibo a causa della siccità naturale in alcuni casi o dall’energia… non è qualcosa che la politica monetaria può affrontare“, ha poi concluso Sheth, sottolineando come questo sia il motivo per cui le banche centrali stanno diventando molto “dipendenti dai dati nel modo in cui segnalano la loro prossima mossa politica e nei modi in cui agiscono”.

Naturalmente, ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading online che il miglior modo è quello di utilizzare una piattaforma professionale come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo potrai:

  • fare trading su un’ampia gamma di beni energetici, dal greggio alla benzina
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading