Cina, il mercato non sta scontando come dovrebbe la nuova ondata di Covid?

Gli ultimi lockdown indotti a causa del Covid in Cina costituiscono un rischio maggiore per l’inflazione globale oggi che nel 2020, hanno detto gli analisti di Bernstein, convinti che nel 2022 il mondo sia diventato più dipendente dalle merci cinesi rispetto a quanto non fosse all’inizio della pandemia. Effettivamente, la quota cinese delle esportazioni a livello globale è salita al 15,4% nel 2021, la più alta negli ultimi dieci anni.

È intuibile, di fatti, come le esportazioni cinesi siano aumentate negli ultimi due anni perché il Paese è stato meglio in grado di controllare l’epidemia iniziale di Cina e riprendere presto la produzione, mentre il resto del mondo arrancava nel tentativo di contenere il virus. La Cina ha poi mantenuto la sua politica zero-Covid, mentre altri Paesi hanno allentato i controlli nell’ultimo anno.

Nelle ultime settimane, però, la Cina ha affrontato la sua peggiore ondata di Covid in due anni, con chiusure e restrizioni di viaggio piuttosto severe. “Crediamo che l’impatto macro delle chiusure della Cina potrebbe essere abbastanza alto e qualcosa che il mercato non sta ancora valutando“, ha detto Jay Huang, di Bernstein.

Riflettendo le interruzioni della catena di approvvigionamento, la società cinese di auto elettriche Nio ha per esempio annunciato il blocco della produzione durante il fine settimana. La casa automobilistica tedesca Volkswagen ha detto che le sue fabbriche alla periferia di Shanghai e nella provincia settentrionale di Jilin sono rimaste chiuse. Ad ogni modo, almeno per il momento, i dati commerciali del primo trimestre in Cina hanno mostrato una crescita costante delle esportazioni. L’indice dei prezzi alla produzione e l’indice dei prezzi al consumo del Paese sono aumentati più velocemente del previsto a marzo.

Come investire in azioni internazionali

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading online sulle azioni internazionali che il miglior modo è quello di utilizzare una piattaforma professionale in cui tale asset è disponibile, come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo potrai:

  • fare trading su un’ampia gamma di asset, azionari e non solo
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade! <<<

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Mercati Emergenti

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.