Prezzo Grano Previsioni 2023: si profila eccesso di offerta, come investire con i CFD

Quali sono le previsioni sul prezzo del grano per il secondo semestre 2023? Cosa attendersi da questo cereale così importante per il soddisfacimento del fabbisogno alimentare globale?

Negli ultimi mesi l’argomento “previsioni prezzo grano 2023” ha rapidamente perso di importanza per l’informazione generalista mentre, ovviamente, è continuato ad essere uno dei tanti temi presenti sui siti di informazione finanziaria come il nostro. Se la quotazione del grano non è più un tema di massa è perchè il rischio di una impennata senza limite dei prezzi è stato scongiurato.

Nei mesi passati le quotazioni del grano sono si cresciute in alcuni momenti, tuttavia anche nelle fasi più calde del trend rialzista, tutto ha sempre dato l’impressione di essere sotto-controllo. Quello che vogliamo dire è che la teorizzata impennata che avrebbe dovuto portare fuori controllo i prezzi di questo cereale e causa della guerra tra Ucraina e Russia non c’è stata.

Premesso questo, le previsioni per la seconda parte dell’anno, sembrano addirittura sollevare il problema diametralmente opposto ovvero c’è addirittura il rischio di un eccesso di offerta. Si tratta di un alert che va in direzione completamente opposta rispetto a quella di mesi fa quando l’allarme era per un’offerta non i grado di soddisfare la domanda proprio a causa delle tensione internazionale.

In questo articolo faremo il punto sulle previsioni grano 2023 aggiornate e inoltre spiegheremo anche come investire su questo asset così importante e vulnerabile allo stesso tempo. Prima di scendere nel dettaglio del post, è bene consolidare i fondamentali teorici chiarendo quali sono i fattori che condizionano le quotazioni del grano. Solo conoscendo la teoria, infatti, si possono elaborare in modo autonomo delle previsioni e quindi definire la strategia trading sul grano che si implementa di volta in volta.

A proposito di “trading online”, i broker che permettono di operare sul grano non sono tanti. Tra i più importanti c’è Avatrade che consente di speculare sulle quotazioni del grano (assieme a quelle di tante altre materie prime agricole) attraverso i CFD. Ne parleremo meglio nella seconda parte dell’articolo. Già ora, però, possiamo dare il link per aprire gratis un conto demo con Avatrade e imparare a fare trading con i CFD sul grano.

–REGISTRATI GRATUITAMENTE SU AVATRADE (SITO UFFICIALE) PER USARE LA DEMO>>

Cosa influenza il prezzo del grano

Le quotazione del grano possono essere influenzate da diversi fattori, tra cui:

  • Offerta e domanda: la disponibilità di grano sul mercato e la domanda da parte degli acquirenti sono fattori cruciali che influenzano il prezzo. Se l’offerta di grano è abbondante rispetto alla domanda, i prezzi tendono a diminuire. Al contrario, se l’offerta è limitata rispetto alla domanda, i prezzi tendono ad aumentare.
  • Condizioni climatiche: in quanto raccolto agricolo, le condizioni meteorologiche hanno un impatto significativo sulla produzione di grano. Ci sono alcuni eventi meteo estremi come la siccità, le inondazioni, le ondate di caldo possono danneggiare i raccolti di grano e ridurre l’offerta disponibile, portando ad un aumento dei prezzi.
  • Resi dei raccolti: sono legati a fattori come la qualità del terreno, le pratiche agricole, le malattie delle piante e le infestazioni di parassiti. Nel caso di resi più bassi del solito, l’offerta si può ridurre con il risultato che le quotazioni aumentano
  • Politiche governative: provvedimenti decisi dai paesi produttori come i sussidi, le tariffe e le restrizioni sul commercio internazionale, possono influenzare l’offerta e la domanda di grano e quindi i prezzi
  • Fluttuazioni sul mercato del Forex: i tassi di cambio possono condizionare l’andamento del prezzo del grano. Se la valuta del paese produttore di grano si indebolisce rispetto ad altre valute, i prezzi del grano possono aumentare per compensare la riduzione del potere d’acquisto dei produttori.
  • Geopolitica: in quanto mercato internazionale i prezzi del grano possono essere influenzati da eventi che si verificano in altri paesi produttori o consumatori di grano. Ad esempio lo scoppio di una guerra.

Attuale situazione della domanda e offerta di grano

E veniamo adesso alla situazione attuale.

Nel mese di giugno i prezzi del grano hanno evidenziato un forte rally a seguito del crollo di una diga in Ucraina. La catastrofe si è verificata poco dopo che Russia e Ucraina avevano esteso un accordo sull’esportazione di questo cereale. Solito tira e molla tra Mosca e Kiev sulle responsabilità di questo evento ma soprattutto tante preoccupazioni sul possibile prolungamento della guerra tra i due paesi e sulla possibilità che l’accordo sull’export possa essere cancellato.

Al tempo stesso le quotazioni del grano sono state anche condizionate dai dati contenuti nell’ultimo rapporto del WASDE (World Agricultural Supply and Demand Estimates) e del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA). Stando a questo report ci dovrebbe essere un aumento sia della domanda e dell’offerta di grano nel mercato.

Previsioni prezzo grano 2023: le tendenze

A livello globale, nel 2023 ci dovrebbe essere un aumento delle forniture di oltre 10,8 milioni di bushel (un’unità di misura utilizzata principalmente per quantificare il volume di prodotti agricoli. Un bushel corrisponde a una misura standard di volume che può variare leggermente a seconda del paese) principalmente da Russia, India, Unione Europea e Ucraina. In particolare la produzione della Russia dovrebbe aumentare di oltre 3,5 milioni di bushel quest’anno, mentre in India l’incremento sarà di 3,5 milioni di bushel.

Anche in Ucraina la produzione dovrebbe aumentare di 1 milione di bushel grazie anche al clima favorevole.

Questo lato offerta mentre per quello che riguarda la domanda ci dovrebbe essere una salita a 4,4 milioni di bushel ad oltre 796 milioni complessivi. L’incremento sarà guidato da Cina, Russia e India. Raffrontando domanda e offerta, emerge un deficit di offerta di circa 270 milioni di bushel. Quindi le prospettive per il secondo semestre 2023 sono per un eccesso di offerta.

Lato tecnico, nell’ultimo periodo il prezzo del grano ha rimarcato un evidente trend ribassista restando al di sotto della della media mobile esponenziale a 50 giorni. Vero è che a giugno c’è stato un rimbalzo, causato dal crollo della diga ucraina, tuttavia si resto comunque la media mobile. Morale sono sempre i v venditori ad avere il controllo sulle quotazioni.

Come investire sul prezzo del grano con Avatrade

logo avatrade

Per investire sul prezzo del grano molto comodi sono i CFD.

I Contract for Difference) sul grano sono strumenti finanziari derivati che consentono agli investitori di speculare sul prezzo del grano senza possedere fisicamente il prodotto sottostante. I CFD grano consentono agli investitori di trarre profitto dalle variazioni dei prezzi del grano, sia al rialzo che al ribasso, attraverso la negoziazione di contratti basati su differenze di prezzo.

Uno dei migliori broker per fare trading con CFD sul grano è Avatrade (qui la nostra recensione).

Questo broker fornisce un avanzato software di trading che consente agli utenti di accedere facilmente e ai principali mercati finanziari globali tra cui quello del grano.

Inoltre, per chi desiderasse familiarizzare con il servizio offerto da AvaTrade, c’è anche la possibilità di aprire un conto demo gratuito da 100.000 euro. L’apertura della demo è rapida e intuitiva e permette di testare il funzionamento della piattaforma senza correre il rischio di rimetterci soldi veri.

>>> CLICCA QUI PER APRIRE GRATIS UN CONTO DEMO CON AVATRADE <<<

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo