Prezzi gas naturale, analisti stimano nuovo calo nei prossimi giorni

gas

Una previsione sull'andamento del mercato del gas naturale in Europa.

CONDIVIDI

I prezzi del gas naturale in Europa sono diminuiti nel corso degli ultimi giorni, in seguito al surriscaldamento delle temperature. E, probabilmente, il trend potrebbe proseguire anche nei prossimi giorni, considerato che è previsto un nuovo incremento sopra la media stagionale.

Nel dettaglio, la scorsa settimana il contratto a mese del TTF è stato scambiato tra un minimo di 17,82 Eur / MWh martedì e un massimo di 18,27 Eur / MWh mercoledì, chiudendo poi la settimana a 18,23 Eur / MWh, in calo rispetto alla precedente chiusura della settimana pari a 18,68 Eur / MWh. La nuova settimana si è aperta in modo piatto, ma gli analisti aprono le porte a nuova flessione. Il contratto 2Q18 ha chiuso venerdì a 18,10 Eur / MWh, sopra la chiusura della settimana precedente di 18,35 Eur / MWh. Il Cal 19 chiuso la scorsa settimana a 17,40 Eur / MWh, per lo stesso livello registrato nella settimana precedente.

Secondo i dati della National Grid del Regno Unito, il mercato nazionale si sta rifornendo a livello inferiore rispetto al passato, poiché i flussi sono stati compromessi da alcune interruzioni dalla Norvegia. Ne è derivato che i flussi totali verso il Regno Unito sono stati stimati a 245 mcm / g, inferiore alla media di 10 giorni di 269 mcm / g. I volumi dalla Norvegia sono stimati a 99 mcm / g, al di sotto della media a 10 giorni di 107 mcm / g.

La domanda totale, comprese le esportazioni e la produzione di energia, è invece stimata a 255 mcm / g, ancora sopra la media stagionale di 243 mcm / g. Bloomberg stima che la domanda del Regno Unito per usi residenziali, commerciali e industriali dovrebbe diminuire a circa 119 mcm / g durante questa settimana, mentre si stima che la produzione di energia a gas aumenti fino al 56%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Gli osservatori concludono infine rammentando come le previsioni meteorologiche stiano suggerendo che le temperature aumenteranno ancora, posizionandosi al di sopra della media stagionale nell'Europa sudorientale, mentre la prossima settimana le temperature aumenteranno al di sopra della media stagionale anche tra l'Europa continentale e il Regno Unito. Si prevede poi che la temperatura aggregata per l'Europa nordoccidentale e per il Regno Unito aumenterà successivamente a una media di circa 12,1 ° C nella settimana, sopra la media dei 10 anni di circa 0,5 ° C.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption