Quotazione Sterlina: tonfo GBP/USD nasconde terrore per rinvio accordo su Brexit

Il crollo del cambio Sterlina Britannica Dollaro Usa è stato il segno più evidente del forte nervosismo presente sul mercato del Forex in relazione alla questione Brexit. Il cross GBP/USD, in ribasso dello 0,16% mentre è in corso la scrittura di questo post, è andato giù non solo per il recupero del biglietto verde americano, che ha rappresentato al massimo una aggravante, ma soprattutto a causa delle notizie negative che sono giunte da Londra nelle ultime ore. Investitori di borsa, traders, esperti di Forex ma anche semplici soggetti informati, si pongono oramai da mesi sempre la stessa domanda: ci sarà o no un accordo sulla Braxit tra Londra e l’Europa? Nelle ultime ore il rischio che la Gran Bretagna possa andare incontro ad una uscita dall’Unione Europea senza regole e senza accordi è diventato molto alto.

Il primo segnale su una possibile Brexit senza accordo che ha trascinato nel baratro le quotazioni della Sterlina si è avuto andando a guardare al calendario. Il Regno Unito e l’Unione Europea hanno fissato in sette settimane il termine entro il quale pervenire ad una intesa. Si tratta di un termine che, visto e considerato quello che è l’andamento dei negoziati (fermi in pratica), viene giudicato troppo stretto anche dagli stessi funzionari e tecnici. In un contesto simile le parole rassicuranti del ministro britannico Liam Fox non hanno in realtà rassicurato nessuno. Fox ha infatti escluso un’uscita senza accordo ossia una Brexit senza intesa ma sono i pochi i traders a credere a questa eventuali e allora ecco spiegato il crollo del cambio Sterlina Dollaro

Paradossalmente gli investitori sembrano maggiormente credere alle voci che ritegono inevitabile uno slittamente dell’accordo sulla Brexit da ottobre a novembre con oltre un mese di ritardo rispetto alla tabella di marcia indicata in precedenza. Il fatto grave e che preoccupa chi opera sul Forex Trading non è solo e tanto lo slittamento di per se, quanto le enormi difficoltà che si celano dietro questa proroga dei termini. Il ricordo del fallimento dei negoziati di giugno è infatti ancora molto fresco. E’ appunto in questo contesto, non facile, che va inquadrato l’andamento della Sterlina Britannica. Le informazioni che si evincono all’andamento del cross GBP/USD sono molto chiare: gli investitori hanno percezione diretta del rischio che si arrivi da una Braxit senza accordo e questa possibilità sarebbe un  grave rischio per tutti. L’umore dei mercati sull’ipotesi uscita dall’Unione Europea senza intesa è così forte da far passare in secondo piano tutte le rassicurazioni dei politici. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.