Skin ADV

ETF, arriva quello per gli investimenti vegani

etf

Per tutti i vegani c'è una nuova opportunità di investimento consapevole: un ETF tutto per loro.

Beyond Advisor, una società francese, ha ottenuto l’autorizzazione presso la Securities and Exchange Commission, per iniziare le negoziazioni dello US Vegan Climate ETF, un fondo che – come suggerisce lo stesso nome – ha come obiettivo quello di cercare di rispondere alle preoccupazioni delle persone vegane, degli amanti degli animali e degli ambientalisti, evitando di investire in aziende le cui attività contribuiscono direttamente alla sofferenza degli animali, alla distruzione dell'ambiente naturale e al cambiamento climatico.



✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26 — Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>
✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>

L'indice sottostante del fondo, che è stato costruito escludendo le aziende dal Solactive U.S. Large Cap Index, è stato creato da tre noti professionisti europei della finanza vegan di Beyond Advisors, il ramo di ricerca della piattaforma di investimento ad impatto Beyond Investing.

Attraverso il suo screening, la società di gestione ha affermato che l'U.S. Vegan Climate Index non partecipa a nessuna attività commerciale che possa nuocere agli animali, e che rispetto all'esposizione all'indice Solactive U.S. Large Cap, un investitore medio in questo nuovo indice eviterà di finanziare l'abbattimento di 13 animali all'anno per ogni 1.000 dollari investiti - ha specificato la propria azienda nel comunicato.

Ad ogni modo, questo approccio etico non sembra essere a spese zero. Gli investitori dovranno infatti pagare profumatamente per il privilegio di detenere quote di tale fondo, pagando una commissione di gestione di 60 punti base, ovvero un livello triplo della commissione media ETF ponderata per le attività, ha detto Eric Balchunas, analista di Bloomberg Intelligence.

Nonostante l’onerosità del prodotto, è comunque possibile che il fondo possa avere successo. Non è certo una sorpresa che sempre più investitori stiano ponendo crescente attenzione nei confronti di specifici prodotti “etici”, e un fondo vegano, in tal senso, non potrà che accontentare un crescente numero di risparmiatori alla ricerca di un modo per poter riporre parte dei loro risparmi che sia in linea con le proprie propensioni.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Investous

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*

DEMO GRATUITO