Ajax come le azioni Juve: disastro in borsa dopo uscita da Champions League

Sell-off sulle azioni Ajax sul listino della borsa di Amsterdam a seguito dell’inattesa sconfitta rimediata ieri sera nella semifinale di ritorno di Champions League con gli inglesi del Tottenham. Come gà avvenuto a suo tempo alla Juventus, all’eliminazione dalla Champions League ha fatto seguito anche per le azioni Ajax una pesante correzione al ribasso in borsa.

L’impressione è che, come già avvenuto per la Juve, anche nel caso del titolo Ajax gli investitori avevano già prezzato un passaggio di turno (nel caso degli olandesi l’accesso alla finale) e quindi la corsa a vendere a causa dell’inatteso risultato si è rivelata necessaria e urgente.

Sotto un certo punto di vista alle azioni Ajax è andata anche peggio rispetto a quello che a suo tempo avvenne alla quotazione Juventus. Gli olandesi, infatti, si sono visti scippare da sotto al naso l’accesso alla finale di Champions League negli ultimissimi minuti della partita di ieri sera. Il risultato finale, infatti, ha visto l’Ajax sconfitto per 3 a 2 con gol partita e gol qualificazione del Tottenham arrivato all’ultimo minuti del recupero concesso dall’arbitro. Ovviamente la rete degli inglesi ha lasciato in stato di shock i tifosi sugli spalti, i giocatori della società olandese, gli azionisti e i traders.

La beffa rimediata ieri sera oltre che allungare un incubo che per i lancieri dura dal lontano 1996 (fu quello l’ultimo anno in cui l’Ajax riuscì ad accedere alla finalissima di Champions League) ha anche scatenato un sell-off che, quasi sicuramente, non sarà destinato ad esaurirsi nella sola seduta di oggi 9 maggio ma potrebbe durare anche nei prossimi giorni (anche in questo caso si possono fare delle analogie con quanto avvenuto a suo tempo alla quotazione Juve su Borsa Italiana).

La view pessimista sulle azioni Ajax è suggerita anche da quanto avvenuto nei giorni scorsi. In scia all’euforia per il possibile passaggio alla finale di Champions League, infatti, le quotazioni della società calcistica sul listino della borsa olandese aveva raggiunto e aggiornato il massimo storico a 22,7 euro. La corsa a comprare azioni Ajax non era stata causata da un impazzimento generale del mercato ma dalla convinzione che, dopo la vittoria per 1 a 0 nella gara di andata contro il Tottenham, il passaggio di turno fosse cosa fatta. Ebbene la batosta rimediata iera sera in casa ha dimostrato che l’accesso alla finale non era cosa fatta e ha determinato sulla borsa di Amsterdam oggi un deprezzamento delle azioni a 18,4 euro.

Del resto non si possono biasimare gli investitori che oggi si limitano a prendere atto che il prezzo delle azioni a 22,7 euro è troppo alto per una società beffata in questo modo nella partita di ieri sera. Ajax come la Juve, quindi. Fino alla fine. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.