Le azioni di Deliveroo hanno toccato il prezzo della propria IPO per la prima volta dal giorno della quotazione, a marzo, cancellando così almeno in parte la memoria di un brutto esordio sui listini dei mercati regolamentati. Ricordiamo infatti che le azioni sono salite del 71% da quando hanno toccato il minimo ad aprile, sostenute da una sentenza favorevole del tribunale sullo status occupazionale dei suoi rider, un’impennata nelle vendite e un grande investimento da parte del concorrente Delivery Hero SE.

Come anticipato, questa ripresa può parzialmente alleviare il dolore del flop di Deliveroo al suo debutto in Borsa, con le azioni crollate del 26% dal loro prezzo IPO di 390 pence il primo giorno. Il crollo è stata la peggiore performance in decenni per una grande quotazione nel Regno Unito e ha sollevato la preoccupazione, finora infondata, che la posizione di Londra come centro per le aziende tecnologiche possa essere danneggiata.

Per quanto concerne le determinanti che hanno sostenuto le azioni, ricordiamo come un tribunale britannico abbia stabilito a giugno che i rider di Deliveroo sono lavoratori autonomi. A luglio, l’azienda ha aumentato la sua guideline per la crescita delle operazioni quest’anno, e l’11 agosto ha riportato un’impennata nelle entrate e negli ordini nella prima metà del 2021, a riprova che la domanda per la consegna di cibo sta reggendo anche se le economie riaprono.

Più recentemente, Delivery Hero ha annunciato di aver acquistato una partecipazione del 5,1% in Deliveroo e l’azienda ha assunto il responsabile della supply-chain di Amazon.com, il suo maggiore azionista, per diventare chief product and technology officer.

Siamo concentrati sulla costruzione di una grande azienda internamente ed esternamente e speriamo che il prezzo delle azioni segua questo, ma non è qualcosa che mi ossessiona se sono onesto“, ha detto l’amministratore delegato Will Shu in un’intervista l’11 agosto quando gli è stato chiesto circa la prospettiva di un rimbalzo delle azioni sopra il livello di IPO.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.