Unilever, vendite in crescita e occhi aperti sull’inflazione

Unilever ha escluso qualsiasi acquisizione “trasformazionale” per il prossimo futuro dopo che la sua offerta fallita per la divisione consumer di GlaxoSmithKline ha attirato pesanti critiche da parte degli investitori e ha mandato il prezzo delle sue azioni a picco.

La società ha dunque ammesso di aver ascoltato le preoccupazioni degli investitori sul potenziale accordo da 50 miliardi di sterline, e di aver deciso di riacquistare fino a 3 miliardi di euro di proprie azioni nei prossimi due anni.

Abbiamo ascoltato attentamente i nostri azionisti. Non c’è ora interesse per un accordo delle dimensioni di GSK consumer health”, ha detto il CEO Alan Jope. “Non abbiamo intenzione di perseguire questi tipi di acquisizioni di trasformazione per il prossimo futuro. Siamo stati inequivocabili, abbiamo tracciato una linea sotto quell’accordo, è fuori dal tavolo” – ha poi aggiunto.

In aggiunta a ciò, l’azienda ha anche indicato una prospettiva modesta per il 2022, con vendite più alte ma margini più bassi, giustificando tale scenario con l’impennata dell’inflazione.

La caratteristica distintiva di quest’anno solare sarà l’inflazione dei costi delle materie prime e degli input“, ha detto Jope, indicando l’aumento dei costi per l’imballaggio, il trasporto e l’energia, così come l’agricoltura e le materie prime chimiche.

I dati trimestrali e di fine anno

Nei suoi risultati del quarto trimestre, Unilever ha riportato un aumento del 4,9% nelle vendite, oltre le stime del 3,8% derivato da un sondaggio aziendale. Per l’intero 2021, la crescita delle vendite è stata del 4,5%, la più forte da nove anni.

Jope ha poi aggiunto che l’azienda crescerà costantemente quest’anno – circa il 4,5-6,5% – ma ha notato che ulteriori aumenti di prezzo sarebbero stati necessari per cercare di compensare l’impennata dei costi di produzione.

Il top manager ha poi aggiunto che il margine operativo di Unilever potrebbe diminuire tra i 140 e i 240 punti base, dato che l’azienda continua a investire in aree come la ricerca e lo sviluppo, in modo piuttosto significativo.

Come investire in azioni internazionali

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading online sulle azioni internazionali che il miglior modo è quello di utilizzare una piattaforma professionale in cui tali titoli sono disponibili, come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo potrai:

  • fare trading su un’ampia gamma di asset, azionari e non solo
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade!

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Europee

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.