Branson (Virgin) dice la sua su come ridurre la dipendenza dalla Russia

branson

Il fondatore del gruppo Virgin ha le idee abbastanza chiare su come tagliare i finanziamenti al governo russo.

Il fondatore del Virgin Group Richard Branson ha invitato le persone, le aziende e i governi a limitare a contenere l’uso dell’energia e del riscaldamento nel tentativo di ridurre la dipendenza dall'energia russa e portare alla fine della guerra in Ucraina.

L'imprenditore miliardario ha di fatti dichiarato alla CNBC che piccoli sacrifici personali potrebbero ridurre la domanda di energia russa, facendo scendere i prezzi e alleviando la crisi del costo della vita. "È davvero importante che ci liberiamo della nostra dipendenza dal petrolio, dal gas e dal carbone russo, e dobbiamo farlo immediatamente", ha detto Branson. "Se riusciamo a ridurre la dipendenza dell'Occidente dal carburante, diciamo solo del 10%, questo libererà qualcosa come tre miliardi di barili di carburante. Sarà sufficiente per fare in modo che paesi come la Germania non debbano più importare", ha detto, riferendosi alla dipendenza dei Paesi europei dall'energia russa.

Ricordiamo che la Russia è una delle principali fonti di energia per i consumatori a livello globale. L'Unione Europea è particolarmente dipendente da Mosca, considerato che importa il 45% del suo gas proprio dalla Russia, secondo i dati dell'Agenzia Internazionale dell'Energia.

Tuttavia, l'invasione della Russia in Ucraina all'inizio di quest'anno ha messo in discussione questa dipendenza e i governi hanno cercato di ridurre la loro dipendenza dalle importazioni di energia russa, valutate come la principale fonte di finanziamento del Paese.

Tra i suggerimenti di Branson per ridurre il consumo di energia individuale c'è il taglio del riscaldamento centrale domestico e l'uso dell'aria condizionata dell'1% e la riduzione della velocità di guida del 10%. Le imprese, nel frattempo, possono trovare altri modi per limitare l'uso di energia - ha detto Branson.

A titolo di esempio, le compagnie aeree come la sua Virgin Atlantic - che sono state pesantemente colpite dall'aumento dei costi dell'energia, potrebbero tagliare alcune rotte non redditizie. "Se sei una compagnia aerea, puoi forse tagliare un paio di rotte che non stanno facendo un sacco di soldi", ha detto Branson.

Branson ha infine aggiunto che le sue proposte rappresentano le opinioni di un gruppo di leader aziendali noto B Team. L’istituto no-profit, fondato da Branson e Jochen Zeitz nel 2012, cerca di stimolare una maggiore "responsabilità nel business" e ha tra i suoi membri anche Marc Benioff e Arianna Huffington.

Come investire in azioni del gruppo Virgin

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che sono interessati a fare trading sulle azioni del gruppo Virgin che è possibile investire in questi strumenti finanziari in modo rapido e senza commissioni mediante i servizi di trading CFD dei migliori broker sul mercato come FPMarkets.

L’apertura di un conto di trading è veloce e gratuito. E, per tutti gli investitori che non hanno alcuna praticità in questo ambito, ricordiamo la possibilità di aprire un conto demo che ti permetterà di investire senza rischi, utilizzando un plafond di denaro virtuale che l’operatore ti metterà a disposizione per tutto il tempo che vorrai.

>>> Clicca qui per aprire un conto demo con FPMarkets (sito ufficiale) <<<

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X