Azioni Philips ai minimi da 9 anni, è il momento di comprare?

Philips, uno dei più noti produttori europei di apparecchiature mediche, ha registrato un calo degli utili maggiore del previsto durante il secondo trimestre, citando la carenza di forniture e le chiusure in Cina come elementi in grado di intaccare le vendite. Le azioni hanno reagito immediatamente, con un calo in doppia cifra.

In particolare, l’azienda ha ridotto le stime di crescita delle vendite per l’intero anno all’1%-3%, dal 3%-5%, mentre ha previsto una crescita nel secondo semestre tra il 6% e il 9% grazie a un solido portafoglio ordini.

L’amministratore delegato Frans van Houten ha dichiarato che i problemi della catena di approvvigionamento e le pressioni inflazionistiche hanno svolto un ruolo importante, indicando però come determinante principale del calo i lockdown da Covid-19 in Cina.

In Cina, “le vendite e gli ordini comparabili sono diminuiti di quasi il 30% nel trimestre“, ha dichiarato van Houten in un comunicato. “La produzione in diversi nostri stabilimenti e in quelli dei nostri fornitori in Cina è stata sospesa per due mesi, il che ha esacerbato le sfide della catena di approvvigionamento globale e dei costi”.

Passando agli altri elementi di conto economico, l’utile rettificato prima degli interessi, delle imposte e degli ammortamenti (EBITA) ha raggiunto 216 milioni di euro nei tre mesi conclusi il 30 giugno, fallendo la previsione media di 324 milioni. Nello stesso periodo dell’anno precedente, Philips aveva raggiunto un EBITA rettificato di 532 milioni di euro.

Le vendite sono invece scese del 7% a 4,17 miliardi di euro, mancando anche le previsioni degli analisti di 4,23 miliardi.

Come investire online in azioni Philips

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading online in azioni Philips che il miglior modo è quello di utilizzare una piattaforma professionale in cui tale asset è disponibile, come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo potrai:

  • fare trading su un’ampia gamma di asset, azionari e non solo
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade! <<<

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.