Azioni Ferrari a 100 euro ma Goldman Sachs vede spazio per target fino a 119 euro

Azioni Ferrari a 100 euro ma Goldman Sachs vede spazio per target fino a 119 euro
© Shutterstock

L'aumento di target price spinge gli investitori a comprare azioni Ferrari e il muro dei 100 euro cade

CONDIVIDI

E' corsa a comprare azioni Ferrari sul Ftse Mib oggi. La quotazione RACE, grazie ad un rialzo dell'1,35%, si è riportata al di sopra di quota 100 euro. Mentre scriviamo il prezzo delle azioni Ferrari è pari a 100,3 euro. Quota 100 euro aveva per Ferrari soprattutto un valore tecnico visto che dal punto di vista simbolico la quotazione RACE anche nel passato recente è salita abbondantemente sopra questo livello (a titolo di esempio, come si può notare dai grafici, il prezzo delle azioni Ferrari alla fine dello scorso febbraio era addirittura superiore ai 105 euro). 

Lo sprint registrato dalla quotazione Ferrari su Borsa Italiana oggi (massimo intraday a 100,8 euro) è stato sostenuto dal report degli analisti di Goldman Sachs. Dopo essersi pronunciati nella seduta di ieri sulle prospettive di FCA, Goldman Sachs ha ora rivolto l'attenzione su Ferrari alzando il target price dal precedente 118 euro a 119 euro e confermando il rating a neutral. Nell'analisi di Goldman Sachs si fa riferimento alla possibile estensione del brand che potrebbe determinare un aumento dei prezzi e dei volumi come non ha escluso anche lo stesso Ceo Marchionne in occasione della presentazione del bilancio 2018 di Ferrari. Il report su Ferrari di Goldman Sachs non è stato diffuso in un momento casuale. Il prossimo 3 maggio, ossia dopo il periodo di festa, la società renderà noti i conti del primo trimestre 2018. Quali sono le previsioni sulla trimestrale Ferrari? Goldman Sachs si attende un Ebit di 200 milioni contro i 187,5 milioni del consensus e un un debito industriale di 394 milioni escluso il buyback contro i 396,3 milioni del consensus. Sull'intero esercizio 2018, invece, la banca d'affari Usa prevede un fatturato pari a 3,5 miliardi che si confronta con i 3,56 miliardi del consensus, un Ebitda adjusted pari a 1,1 miliardi e in linea con le stime del consensus e un debito industriale netto pari 343 milioni, superiore ai 327 milioni del consensus. Le previsioni di Goldman Sachs sono sostanzialmente in linea con i target indicati dalla società Ferrari. 

Nonostante questa convergenza, però, la pubblicazione dei conti del primo trimestre si inquadra come una buona occasione di trading sulle azioni Ferrari. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro