Trimestrale Telecom Italia con ricavi oltre le stime. Conviene comprare azioni TIM a maggio 2018?

Trimestrale Telecom Italia con ricavi oltre le stime. Conviene comprare azioni TIM a maggio 2018?

Telecom Italia ha approvato i conti del primo trimestre: calano i ricavi che vanno comunque meglio delle attese

CONDIVIDI

Il consiglio di amministrazione di Telecom Italia ha approvato ieri i conti del primo trimestre 2018. Il comunicato societario price sensitive sulla trimestrale TIM è stato poi diffuso questa mattina prima dell'apertura delle contrattazioni sul MTA di Borsa Italiana. 

La trimestrale Telecom Italia potrebbe condizionare quelle che saranno le mosse di oggi degli investitori sul titolo TIM. Proprio a tal riguardo si afferma tecnicamente che la trimestrale Telecom Italia abbia appunto un valore price sensitive. Per capire come posizionarsi sulle azioni TIM, per farla breve se andare long o andare short anche attraverso gli strumenti di tipo derivato come i Contratti per Differenza (trading attraverso i CFD) devi andare ad analizzare quelli che sono stati i risultati di TIM nel primo trimestre per le più importanti voci e quindi raffontare questi parametri con le stime degli analisti e il risultato ottenuto dalla società nel primo trimestre 2017. 

Telecom Italia ha chiuso il primo trimestre con un calo dei ricavi e dell'Ebitda. Il fatturato trimestrale di TIM è stato pari a 4,74 miliardi di euro, in flessione dell'1,6% rispetto ai 4,82 miliardi di euro registrati nello stesso periodo di un anno fa. Nonostante il ribasso, comunque, la voce ricavi trimestrali è andata meglio delle stime del consensus che erano ferme a 4,69 miliardi di euro. In ribasso anche la marginalità che è scesa dal 41,3% al 39,9%. Per finire, l'utile netto del primo trimestre 2018 attribuibile ai soci si è attestato a quota 216 milioni di euro che diventano 250 milioni in versione comparabiile (questo dato si raffronta con i 200 milioni del primo trimestre 2017).

Indebitamento Telecom Italia. Per valutare fino in fondo i conti di Telecom Italia devi prendere in considerazione anche il dato sull'indebitamento. La società ha chiuso il primo trimestre 2018 con un indebitamento netto rettificato pari a 25,54 miliardi di euro in progressione rispetto ai 25,31 miliardi di inizio anno. Di conseguenza l'indebitamento finanziario netto contabile al 31 marzo 2018 è ammontato 26,49 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 26,09 miliardi di fine 2017. L'indebitamento netto di Telecom Italia alla fine del primo trimestre 2018 è risultato in auemento.

Previsioni 2018 Telecom Italia. Ultimo elemento da tenere in considerazione per giudicare l'impatto che la trimestrale TIM può avere sull'andamento del prezzo delle azioni Telecom Italia a maggio 2018, è la guidance ossia le stime sull'intero esercizio 2018. I target finanziari che erano stati fissati nel piano strategico per il periodo 2018/2020 reso noto a inizio marzo sono stati tutti confermati. In particolare, il management della società si attende per l'esercizio in corso un sensibile calo del rapporto debito netto/ebitda a circa 2,7. Lo stesso rapporto dovrebbe poi continuare a calare in modo progressivo anche nei periodo successivi.

Il prezzo delle azioni Telecom Italia su Borsa Italiana oggi parte da 0,786 euro. Oltre ai conti trimestrali e alle previsioni sull'intero esercizio 2018, altro elemento che ti consiglio di tenere in considerazione per elaborare una strategia trading sulle azioni Telecom Italia è la (scontata) fine del coordinamento da parte dei francesi di Vivendi. Evento prevedibile alla luce di quello che era stato l'esito dell'ultima assemblea degli azionisti di Telecom Italia. 

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro