Azioni Saipem e addio del CFSO Bozzini: assist per shortare su Borsa Italiana oggi?

Azioni Saipem e addio del CFSO Bozzini: assist per shortare su Borsa Italiana oggi?
© iStockPhoto

Corsa a vendere azioni Saipem dopo la notizia del passo indietro del CFSO Giulio Bozzini

CONDIVIDI

L'impatto su Borsa Italiana dell'addio di uomini di punta del management di una società non è mai nullo. Lo dimostra sul Ftse Mib oggi il titolo Saipem che segna un ribasso dell'1,8 per cento a quota 4,66 euro. Le vendite delle azioni Saipem sono scattate fin da subito a seguito della decisione del CFSO Giulio Bozzini di fare un passo indietro. Il manager, attuale Chief Financial and Strategy Officer di Saipem, lascerà la società con decorrenza dal 15 ottobre prossimo. A comunicare l'addio di Bozzini è stata la stessa Saipem che ha anche aggiunto che il prossimo oramai ex CFSO ha deciso di intraprendere una nuova esperienza professionale. Con l'addio di Bozzini si è immediatamente la porta a quelle che sono le indiscrezioni più tipiche di questi casi: chi sarà il successore? Il nome del nuovo Chief Financial and Strategy Officer, ha annunciato la stessa Saipem, sarà annunciato a completamento del processo di selezione che la società ha già avviato. Per ora, quindi, non ci sono ipotesi sulla successione. 

La notizia dell'addio di Bozzini è stata però sufficiente per attivare forti vendite sulla società del settore engineering. Il ribasso delle quotazioni non è solo dovuto al naturale "effetto smarrimento" descritto precedentemente ma anche a fattori prettamente tecnici. Andando a guardare al grafico relativo all'andamento del titolo Saipem è possibile notare come nell'ultimo mese il prezzo delle azioni abbia registrato un robusto rialzo del 5 per cento. La variazione del valore di Saipem anno su anno è ancora migliore con un balzo del 39%. Il crollo di Saipem su Borsa Italiana oggi, quindi, non mette in pericolo la performance di più lungo termine della società. E' da ritenersi anzi probabile che gli operatori abbiano quasi "approfittato" dell'addio del Chief Financial and Strategy Officer per chiudere posizioni attive e immagazzinare profitto. 

Del resto l'analisi tecnica su Saipem resta molto positiva. I recenti rialzi, sostenuti anche dall'andamento positivo della quotazione petrolio, rappresentano premesse favorevoli per una possibile evoluzione rialzista e gli stessi volumi scambiati dimostrano che c'è un forte interesse da parte degli investitori sul titolo. Saipem, quindi, esaurita la parentesi sul Ftse Mib oggi, potrebbe subito risalire e chiudere positivamente l'Ottava in corso. Per misurare l'interesse attorno a Saipem è sufficiente guardare allo storico. Il prezzo delle azioni Saipem oggi, in area 4,66 euro, è lontano dai valori bassissimi che vennero raggiunti fino a maggio. A inizio maggio infatti, la quotazione Saipem era scesa a 3,2 euro prima di ripartire in modo deciso durante i mesi estivi. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro