Azioni MPS: nessuna news price sensitive, dopo rally di ieri, cosa conviene fare oggi?

Azioni MPS: nessuna news price sensitive, dopo rally di ieri, cosa conviene fare oggi?
© Shutterstock

La quotazione del Monte dei Paschi ha registrato ieri un ribasso molto robusto che però non ha motivi fondamentali di supporto

CONDIVIDI

Le azioni Monte dei Paschi sono state tra le migliori su Borsa Italiana in prima di Ottava. In conclusione della giornata di ieri, infatti, il prezzo delle azioni MPS ha registrato un aumento del 4,43 per cento su quota 2,336 euro. Il forte apprezzamento di Monte dei Paschi non è stato una colomba nel settore bancario di Borsa Italiana. Ieri, grazie al restringimento dello spread BTP BUND, causato dall'allentarsi della tensione politica in Italia, tutte le azioni delle banche hanno segnato aumenti molto consistenti. A beneficiare della contrazione del differenziale tra il titolo decennale italiano e quello tedesco sono state sia le banche quotate sul Ftse Mib che le azioni bancarie presenti sugli altri indici azionari di Borsa Italiana, tra cui, appunto, quelle di Banca Monte dei Paschi. 

Il forte rialzo registrato nella seduta di ieri, apre ora degli interrogativi su quello che potrebbe essere l'andamento della quotazione Monte dei Paschi su Borsa Italiana oggi. Il rally di MPS proseguirà, oppure, a prevalere saranno le prese di profitto? Per rispondere a questo interrogativo è necessario analizzare quelli che sono stati i motivi a supporto del balzo registrato ieri dalla società in borsa. Al di là del calo dello spread BTP BUND, e quindi di un motivo generale/di settore e non specifico/domestico, il forte apprezzamento di Monte dei Paschi non è stato supportato da alcuna notizia price sensitive. La corsa a comprare azioni MPS, quindi, non è stata determinata ad alcuna accadimento preciso anche perchè, guardando lo stesso calendario di Monte dei Paschi, non sono in programma eventi significativi nell'immediato futuro. Il primo appuntamento in calendario societario che potrebbe influenzare l'andamento del titolo è previsto addirittura per il prossimo 9 novembre. In quella circostanza si terrà il consiglio di amministrazione della banca con all'ordine del giorno l'approvazione dei conti al 30 settembre 2018. Pur volendo allargare il campo di ispezione ad altre news che hano recentemente riguardato la banca, le scoperte che si possono fare hanno ben poco peso. Nelle scorse settimane, infatti, si era parlato della possibilità che Banca Monte dei Paschi stesse prendendo in considerazione diverse opportunità per procedere con la valorizzazione di un pacchetto di immobili strumentali (filiali chiuse e altre strutture di proprietà della banca) dal valore stimato di circa un miliardo di euro. Secondo Milano Finanza tre fondi internazionali avrebbero manifestato un certo interesse per l'operazione. I nomi fatti dal giornale sono quelli di Lonestar, Blackstone e Hines. Le indiscrezioni sulla possibile valorizzazione di immobili strumentali sono comunque unicamente voci ancora tutte da confermare. 

Il rally di Monte dei Paschi può quindi essere ricondotto al deprezzamento che il titolo ha subito su Borsa Italiana nell'ultimo periodo. Il prezzo delle azioni MPS nel solo ultimo trimestre ha perso il 23 per cento mentre dall'inizio dell'anno la quotazione Monte dei Paschi si è abbassata del 40%. Probabilmente il ritorno di un sentiment positivo su Borsa Italiana ha spinto gli investitori a scommettere al rialzo sulle banche che sono state maggiormente penalizzate negli ultimi mesi. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro