Azioni Saipem e attacco hacker: conviene vendere sul Ftse Mib oggi?

Azioni Saipem e attacco hacker: conviene vendere sul Ftse Mib oggi?
© iStockPhoto

La notizia di un potente attacco hacker ai server di Saipem spinge a vendere azioni ma la reazione sembra esagerata

CONDIVIDI

Il mercato, si sa, non perdona le notizie che vanno a turbare la normalità delle contrattazioni. Ciò che succede alle azioni Saipem su Borsa Italiana oggi è proprio questo: la notizia di un potente attacco hacker determina un forte ribasso del valore delle azioni della società del settore engineering. Mentre è in corso la scrittura del post, la quotazione Saipem sul Ftse Mib oggi è in ribasso dell'1,9 per cento a quota 3,65 euro. Come emerge dal grafico in tempo reale sull'andamento del titolo, il valore delle azioni ha raggiunto un minimo intraday a quota 3,63 euro e un massimo intraday a quota 3,76 euro. Il forte ribasso delle quotazioni di Saipem ha determinanto un allargamento del calo su base mensile. Ad oggi 13 dicembre, infatti, la performance mensile di Saipem è negativa per oltre il 17 per cento in un contesto più generale che vede comunque il prezzo delle azioni Saipem essere salito del 4 per cento rispetto a un anno fa. 

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Considerando che tra le azioni che sul Ftse Mib oggi registrano i cali più forti, Saipem è l'unica del settore petrolifero, il forte deprezzamento può essere legato proprio al nervosismo generato dall'attacco hacker. Questa mattina la società engineering ha fornito una sorta di aggiornamento sul ripristino dei server dopo l'attacco di ieri. Saipem ha specificato che l'attacco ha avuto ad oggetto i server che hanno base nel Middle East, India, Aberdeen e, in modo limitato, in Italia. L'attacco condotto dai pirati informatici è stato portato a termine attraverso una variante del malware Shamoon e ha determinanto la cancellazione di dati e infrastrutture. La società ha comunque specificato di aver avviato, in modalità graduale e controllata, tutte le attività che sono finalizzate al ripristino. Il completamente di tale procedure di intervento permetterà la piena operatività dei siti impattati. 

Ieri Saipem aveva diramato una prima nota nella quale si affermava: "Stiamo raccogliendo tutti gli elementi utili per valutare l’impatto sulle nostre infrastrutture e le azioni da intraprendere per ripristinare le normali attività. Stiamo anche notificando il rapporto dell’incidente alle autorità competenti". 

La notizia dell'attacco hacker che alcuni siti Saipem hanno subìto è stata commentata anche da alcuni esperti della materia. Stefano Zanero, docente di Sicurezza Informatica al Politecnico di Milano, ha dichiarato a Bloomberg che "come importante leader internazionale nel settore petrolifero e del gas, Saipem fa parte di una delle infrastrutture critiche principali in Italia e questo posizionamento attira una tempesta perfetta di potenziali aggressori, motivati sia finanziariamente che sponsorizzati dallo stato. L’Arabia Saudita e il Medio Oriente in generale sono una regione molto sensibile".

Al di là delle questioni tecniche, comunque, la corsa a vendere azioni Saipem oggi potrebbe aver trovato solo un pretesto nell'attacco hacker subìto. Se così fosse potrebbe arrivare molto presto un rimbalzo del titolo sul Ftse Mib. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro