Bond Juventus non convertibile allo studio: occasione per investire sulla Juve

Bond Juventus non convertibile allo studio: occasione per investire sulla Juve

Juventus FC ha deliberato l'emissione di un bond non convertibile riservato ad investitori qualificati

CONDIVIDI

Per investire sulla Juventus (un asset molto redditizio dopo l'arrivo di Cristiano Ronaldo e la fantastica cavalcata solitaria nel campionato di Serie A) ci sono modi molto diversi. E' infatti possibile comprare azioni Juve oppure investire sull'andamento delle azioni Juventus FC attraverso il trading di CFD (Contratti per Differenza). Accanto a questi modi più tradizionali per trarre profitto dai successi sul campo della squadra bianconera, ci sono poi anche modalità meno consuete. Stando ad alcune notizie arrivate da Torino nel giro di poche settimane sarà possibile anche investire sulla Juventus comprando prestiti obbligazionari. Il consiglio di amministrazione della società Juventus FC ha deliberato proprio ieri la possibilità di procedere con l'emissione di un bond Juve di tipo non convertibile. L'obbligazione Juventus dovrebbe avere un importo compreso tra i 100 e i 200 milioni di dollari. Attenzione, però, perchè non tutti gli investitori possono comprare il nuovo bond Juve. In base alla delibera del consiglio di amministrazione di Juventus Fc, infatti, solo gli investitori qualificati possono investire nelle nuove obbligazioni Juve

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

E' ancora presto per conoscere quelle che saranno le caratterisiche del bond non convertibile Juventus. Se, come ovvio, non ci sono indicazioni sul rendimento, sono invece presenti precise disposizioni su quelle che saranno le tempistiche dell'emissione. L'emissione del prestito obbligazionario Juventus potrà avvenire entro il 30 giugno 2019, quindi prima dell'estate. Il bond, ha chiarito la società Juventus FC, sarà oggetto quotazione presso un mercato regolamentato o un sistema multilaterale di negoziazione dell’Unione Europea. Ammontare, durata e caratteristiche del bond saranno definite nelle prossime settimana dalla società stessa anche in considerazione di quelle che sono le condizioni e di quello che è il sentiment del mercato. 

La notizia dell'emissione di un bond non convertibile da parte della Juventus potrebbe avere un certo effetto in borsa. Nalla seduta di ieri la quotazione Juve ha registrato un forte apprezzamento grazie ai risultati dell'ultima giornata di campionato di serie A. L'allungo della Juve sul Napoli (ora i bianconeri sono a +11 e c'è chi parla di scudetto oramai ipotecato) ha permesso alle azioni Juve di recuperare dopo i recenti ribassi tecnici. Le azioni Juventus su Borsa Italiana oggi ripartono da 1,336 euro. Nel corso dell'ultimo mese la quotazione Juventus ha registrato sul Ftse Mib un apprezzamento del 2,5 per cento. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro