Asta BTP ottobre 2021 e novembre 2025: risultati collocamento di oggi e rendimento

Due BTP sono finiti in asta oggi 13 febbraio. Si è trattato dell’ottava tranche del BTP scadenza 15 ottobre 2021 (buono a tre anni) e della nona tranche del BTP scadenza 15 novembre 2025 (buono Tesoro a 7 anni). Su entrambi i titoli la domanda è stata molto forte a dimostrazione di un deciso recupero della fiducia dal parte degli investitori. Del resto, già da alcune settimane, lo spread BTP BUND continua ad insistere su livelli più bassi a dimostrazione di un progressivo allentamento della tensione sull’Italia. In questo post sono sintetizzate le condizioni del collocamento dei BTP di oggi. In particolare vengono elencati i risultati dell’emissione con riferimento anche al rendimento strappato dai due BTP. 

BTP a 7 anni: risultati emissione oggi 13 febbraio 2019

Per quello che riguarda la tranche numero 9 dei BTP 15 novembre 2025 e cedola del 2,5 per cento sono stati collocati titoli per un ammontare pari a 2,25 miliardi di euro, ben al di sopra di una richiesta complessiva che è ammontata a 3,11 miliardi. Il codice ISIN del BTP a 7 anni (settenale) collocato oggi é: IT0005345183.

L’ammontare collocato, secondo le comunicazioni del Tesoro, è stato pari al massimo della forchetta indicata dal ministero dell’Economia e delle Finanze e compresa tra 1,75 e i 2,25 miliardi di euro. Il tasso di copertura ossia il rapporto tra titoli richiesti e titoli offerti si è attestato a 1,38, valore molto al di sotto dell’1,64 emerso nel collocamento di gennaio 2019 della precedente emissione del BTP a 7 anni. Il rendimento lordo del BTP 15 novembre 2025 è stato fissato al 2,26 per cento, valore che corrisponde ad un prezzo di aggiudicazione di 101,59. 

BTP a 3 anni: risultati emissione oggi 13 febbraio 2019

Buono anche l’esito del collocamento del BTP scadenza 15 ottobre 2021 e cedola 2,3 per cento. In relazione a questo titolo la Banca d’Italia ha reso noto che sono stati collocati sono stati collocati buoni per un ammontare di 2,25 miliardi di euro. Tale valore è nettamente inferiore rispetto ad una richiesta che è stata pari a quasi 4 miliardi di euro. L’ammontare che il Tesoro è riuscito a collocare in asta è stato pari al massimo della forchetta che era stata indicata dal ministero dell’Economia e delle Finanze e che era compresa tra 1,75 e 2,25 miliardi di euro. Il codice ISIN del BTP a 3 anni collocato oggi 13 febbraio è codice ISIN: IT0005348443.

Il tasso di copertura, ossia il rapporto tra titoli richiesti e titoli offerti si è attestato all’1,77, in rialzo rispetto a quell’1,49 emero nel precedente collocamento di gennaio del titolo di stessa durata. Il rendimento lordo del BTP a 3 anni collocato oggi è stato pari allo 0,99 per cento considerando un prezzo di aggiudicazione di 103,44. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.