Le azioni FCA anche oggi sono protagoniste a Piazza Affari, con un rialzo che – mentre scriviamo – è dell’1,31% a 11,56 euro. La ragione sembra ancora una volta da ricercarsi in un rumor approfondito dal Financial Times, secondo cui sui mercati finanziari starebbero continuando le scommesse sul piano di John Elkann, che punterebbe a uscire dal settore auto nonostante le smentite del management.

Ricordiamo come anche nelle scorse settimane il FT avesse ipotizzato un avvicinamento di FCA con Psa e con Renault, e come a febbraio l’ad Mike Manley avesse affermato di essere aperto a valutare opportunità, a patto che siano strumentali alla propria crescita. Il quotidiano rilancia ora una nuova idea: alcuni accordi di condivisione delle piattaforme con i concorrenti, per arrivare a una fusione con un gruppo tecnologico. Sarà così?

Ad aggiungere ulteriore pepe alle notizie è stato poi Bloomberg, che ha rivelato come FCA e Psa starebbero studiando un’intesa strategica per poter condividere gli investimenti nella produzione auto europea. La pensa in maniera positiva Banca Akros, che ha un target price su FCA di 16 euro, con rating neutral, secondo cui una collaborazione in questo caso potrebbe avere senso, soprattutto se avesse a che fare con il business delle auto elettriche.

Per Banca IMI (rating hold e target price a 14,3 euro), gli sforzi di FCA finalizzati a condividere piattaforme e costi con altri produttori auto (si pensa al modello VW – Ford) sarebbero giudicabili positivamente, soprattutto valutando l’area Emea, dove il gruppo deve risolvere i propri problemi di extra capacità produttiva.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.