Bond Banco BPM: cedola semestrale perpetuo più bassa di previsioni, fondi a nozze

Azioni Banco BPM in primo piano su Borsa Italiana oggi a seguito del completamento dell’emissione del bond Additional Tier 1 per complessivi 300 milioni di euro. Le nuove obbligazioni Banco BPM, destinate ad investitori istituzionali e non al pubblico retail, hanno ricevuto sottoscrizioni soprattutto da fondi. Ben l’88 per cento dei sottoscrittori istituzionali è stato rappresentato dai fondi. Per quello che riguarda la distribuzione geografica delle sottoscrizioni c’è stata una netta prevalenza della domanda da parte di istituzionali internazionali. In percentuale i sottoscrittori domestici quindi italiani del bond perpetuo Banco BPM sono stati il 33 per cento del totale mentre quelli esteri sono stati il restante 67 per cento. Tra i fondi stranieri andati più a nozze con il nuovo bond Banco BPM ci sono stati quegli inglesi (il 40 per cento del totale).

I nuovi bond perpetui Banco BPM potranno essere richiamati dall’ente emittente a partire dal 18 giugno 2024. Nel caso in cui non ci dovesse essere alcun richiamo allora l’opzione call potrà essere esercitata ogni 5 anni. La banca guidata da Castagna ha reso noto che, nel caso in cui, la facoltà di rimborso anticipato prevista per il 18 giugno 2024 non dovesse essere esercitata allora verrebbe subito determinata una nuova cedola a tasso fisso data dalla somma dello spread originario al tasso mid swap in euro a 5 anni che verrebbe rilevato al momento della data di ricalcolo. La cedola semestrale non comulativa del bond Banco BPM Additional Tier 1 è stata fissata all’8,75 per cento, leggermente al di sotto della prima indicazione par all’8,875 per cento.

La banca ha altrsì precisato che il bond Banco BPM si poggia su un meccanismo di riduzione a titolo temporaneo del valore nominale qualora il coefficiente del capitale primario di classe 1 della banca ossia il CET1 Ratio dovesse diventare inferiore al 5,125 per cento.

La notizia dell’avvenuto collocamento del bond perpetuo Banco BPM potrebbe condizionare il titolo nato dalla fusione tra Banco Popolare Banca Popolare di Milano su Borsa Italiana oggi. In ultima di Ottava il prezzo delle azioni Banco BPM riparte da 1,97 euro. Dal punto di vista grafico dopo il ribasso registrato alla fine del mese di marzo, le azioni Banco BPM sembrano in ripresa. Il tentativo di recupero messo in atto nelle prime sedute di aprile si è trovato però a fare i conti con la negativa intonazione del settore bancario. Nel corso dell’ultimo mese la performance di Banco BPM è stata piatta (+0,04 per cento il dato ad oggi). 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.