Azioni Amplifon e Ferrari oggi le migliori grazie alla trimestrale

Azioni Amplifon e Ferrari oggi le migliori grazie alla trimestrale
© Shutterstock

Le due migliori azioni sul Ftse Mib oggi sono Amplifon e Ferrari: quando i conti trimestrali fanno la differenza

CONDIVIDI

Festa grande su Borsa Italiana oggi per le azioni Amplifon e per le azioni Ferrari. Le prime, mentre è in corso la scrittura del post, registrano un apprezzamento del 6,5 per cento a quota 17,88 euro mentre le quotazioni della Rossa sono in rialzo del 4,53 per cento a quota 123,75 euro.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Considerando che il Ftse Mib oggi 7 maggio è praticamente piatto, si può affermare che sia in atto una vera e propria corsa a comprare azioni Amplifon e RACE che, non a caso, sono i due migliori titoli di oggi sul paniere principale di Borsa Italiana. Il rally delle due società non è casuale. Dietro il balzo in avanti delle rispettive quotazioni ci sono infatti i conti trimestrali dei due gruppi. Replicando un meccanismo tipico dei mercati, le quotazioni Amplifon e Ferrari sono premiate dagli investitori per i contenuti delle rispettive trimestrali.

Sia la trimestrale Amplifon che la trimestrale Ferrari sono state pubblicate a metà mattinata. Andando a guardare al grafico relativo all'andamento intraday di Amplifon si può notare come il rally abbia avuto inizio alle ore 12,30 circa proprio poco dopo la pubblicazione dei conti del primo trimestrali. Allo stesso modo anche l'appeal sulle azioni Ferrari si è accesso poco dopo la diffusione della trimestrale del Cavallino di Maranello.

Ma cosa contengono di così impressionante (per i traders) i conti di Amplifon e Ferrari al 31 marzo 2019? Nei paragrafi seguiti sono indicati i dati salienti delle due trimestrali.

Trimestrale Amplifon: conti primo trimestre 2019

Amplifon ha chiuso il primo trimestre dell'anno 2019 con un giro d’affari pari a 391,97 milioni di euro, in rialzo di ben il 25,4 per cento rispetto ai 309,41 milioni di euro registrati alla fine del primo trimestre 2018. Considerando il dato a cambi costanti, il fatturato trimestrale di Amplofon avrebbe registrato un aumento del 26,7 per cento. La crescita del giro d'affari è stata sostenuta dal consolidamento in GAES. Forte balzo in avanti anche per il margine operativo lordo Amplifon che, alla fine del primo trimestre 2019, è passato da 43,23 milioni a 77,52 milioni di euro facendo registrare una progressione di ben il 79,3 per cento. Conseguentemente anche la marginalità di Amplifon è salita dal 14 per cento al 19,8 per cento.

Per finire l'utile netto trimestrale di Amplifon è salito a quota 17,75 milioni di euro contro i 14,6 milioni registrati nei primi 3 mesi del 2018. Praticamente se il prezzo delle azioni Amplifon oggi è in progressione è perchè la società ha chiuso nel migliore dei modi il primo trimestre 2019.

Trimestrale Ferrari: conti primo trimestre 2019

Risultati trimestrali in crescita anche per Ferrari. La società di Maranello ha chiuso il primo trimestre 2019 con ricavi netti aumentati a quota 940 milioni di euro, il 13,1 per cento in più a cambi correnti e l'11,1 per cento in più a cambi costanti rispetto ad un anno fa.

Trimestrale Ferrari positiva anche per quello che riguarda il margine operativo lordo Ferrri che si è attestato, alla fine del primo trimestre, a quota 311 milioni, il 14,1 per cento in più su base annua. Il reddito operativo di Ferrari, invece, è stato pari a 232 milioni di euro con un aumento del 10,7 per cento a cambi correnti e del 4,9 per cento a cambi costanti anno su anno.

A brillare è stato poi anche l'utile netto Ferrari che, alla fine del primo trimestre 2019, è stato pari a 180 milioni di euro con una progressione del 22 per cento rispetto ai 149 milioni di euro del primo trimestre 2018.

Proprio l'utile potrebbe essere alla base del forte rally che le quotazioni Ferrari registrano. Mentre è in corso la scrittura del post, le azioni segnano un rialzo del 4,6 per cento.

Oltre ai conti del primo trimestre, il consiglio di amministrazione del Cavallino ha anche dato il via libera alla stime sull'esercizio 2019 confermando le previsioni in essere. Ferrari punta a chiudere il 2019 con un risultato operativo adjusted visto nella fochetta tra 0,85 e gli 0,9 miliardi di euro e un utile per azione diluito che potrebbe aumentare del 6 per cento salendo nel range tra 3,5 e i 3,7 euro. Sempre per quello che riguarda le previsioni sull'esercizio 2018, Ferrari punta chiudere l'anno con ricavi netti in aumento di oltre il 3 per cento a quota 3,5 miliardi di euro e un MOL in versione adjusted che dovrebbe essere collocato nel range compreso tra 1,2 miliardi e gli 1,25 miliardi di euro (+10 per cento anno su anno).

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro