Utile trimestrale A2A in calo ma azioni si apprezzano

Utile trimestrale A2A in calo ma azioni si apprezzano

Prevale la tendenza a comprare azioni A2A dopo la pubblicazione dei conti del primo trimestre 2019 dell'utility

CONDIVIDI

Il mercato festeggia i conti del primo trimestre 2019 di A2A. In scia alla pubblicazione della trimestrale della multiutility lombarda, il prezzo delle azioni A2A registra un rialzo dell'1,8 per cento a quota 1,94 euro. A2A è tra i migliori titoli del Ftse Mib oggi collocandosi alle spalle di Salvatore Ferragamo. Dal grafico intraday del titolo si può vedere come la tendenza a comprare azioni A2A si sia fatta largo proprio a ridosso della pubblicazione della trimestrale dopo che per tutta la mattina il titolo era rimasto in sordina. 

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

L'apprezzamento di A2A stupisce se si prende visione nel dettaglio della trimestrale della società. A2A ha infatti mandato in archivio il primo trimestre 2019 con una flessione degli utili causata dagli anomali andamenti del clima e dal venir meno dei certificati verdi. Nello specifico il primo trimestre 2019 di A2A si è chiuso con un utile netto di pertinenza del gruppo pari a 104 milioni di euro, in ribasso del 39,9 per cento rispetto ai 173 milioni di euro messi a segno alla fine del primo trimestre 2018. Viceversa buone indicazioni sono arrivate dal fatturato comn i ricavi A2A che sono stati pari a 2,11 miliardi di euro, in progressione del 16 per cento anno su anno. Alla fine del primo trimestre, il MOL A2A (margine operativo lordo) è stato pari a 328 milioni di euro con una flessione del 19,6 per cento rispetto ad un anno fa. Calo ancora più marcato per il risultato operativo di A2A che è stato pari a 197 milioni di euro, il 31,4 per cento in meno rispetto al dato del primo trimestre 2018. 

Per quello che riguarda il debito, alla fine del mese di marzo, la posizione finanziaria netta di A2A evidenziava un indebitamento pari a 3,11 miliardi, in crescita rispetto ai 3,02 miliardi di euro emersi alla fine del 2018.

Oltre ai conti del primo trimestre 2019, il consiglio di amministrazione di A2A ha anche approvato le stime sull'intero esercizio 2019. Sull'intero anno il management dell'utility si attende un margine operativo lordo compreso nella fochetta tra i 1,155 e 1,185 miliardi di euro e una redditività netta che dovrebbe collocarsi nel range tra 300 e 330 milioni di euro. Più in generale nonostante il venir meno del contributo dei certificati verdi, le previsioni sull'intero esercizio 2019 di A2A sono positive. 

Per definire la migliore strategia trading sulle azioni A2A si tenga presente che il titolo ha registrato un deprezzamento sia su base mensile che su base annua. Nell'ultimo mese il valore delle azioni ha perso lo 0,2 per cento mentre rispetto ad un anno fa la performance A2A registra un calo del 7,2 per cento. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+