Azioni Generali e trimestrale: conviene comprare dopo i conti primo trimestre 2019?

Azioni Generali e trimestrale: conviene comprare dopo i conti primo trimestre 2019?
© Shutterstock

Nel premarket Generali ha pubblicato i conti del primo trimestre 2019: i risultati sono stati in linea con le attese

CONDIVIDI

Conviene comprare o vendere azioni Generali oggi in scia alla pubblicazione dei conti del primo trimestre 2019 della compagnia assicuratrice italiana? Per rispondere a questa domanda e quindi definire una strategia operativa sulle azioni del Leone di Trieste, è necessario esaminare le singole voci della trimestrale Generali. Nel complesso però possiamo affarmare che i conti del primo trimestre della società siano risultati in linea con i target fissati nel piano strategico al 2021. 

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Generali Assicurazioni ha archiviato il primo trimestre 2019 con un utile pari a 44 milioni di euro, in progressione del 28,1 per cento rispetto ai 581 milioni di euro che vennero contabilizzati un anno fa ossia alal fine del primo trimestre 2018. L'incremento dell'utile, come precisato dallo stesso comunicato stampa, è stato sostenuto dal profitto di 128 milioni di euro che è derivato dalla vendita delle attività in Belgio. Senza questa voce l'utile netto trimestrale di General sarebbe stato pari a 616 milioni di euro. 

Variazione positiva anche per il risultato operativo di Generali che ha registrato un aumento del 6,9 per cento salendo da 1,26 miliardi a 1,35 miliardi di euro e per premi lordi complessivi che, alla fine del primo trimestre 2019, hanno registrato un aumento del 6,6 per cento attestandosi a quota 18,87 miliardi di euro. L'incremento dei premi lordi complessivi è stato sostenuto dalla crescita del ramo vita che ha fatto registrare un aumento dell'8,5 per cento. 

Alla fine del primo trimestre 2019, il patrimonio netto di Generali era pari a 26,31 miliardi di euro con una progressione dell'11,5 per cento su base annua ottenuta grazie al risultato del periodo di pertinenza ma anche grazie all'incremento della riserva per utili attribuibili alle attività finanziarie disponibili per la vendita. Sempre alla fine del mese di marzo, l'importante indicatore Preliminary Regulatory Solvency Ratio ammontava al 207 per cento dal 217 di inizio anno. Si ricorda che il Preliminary Regulatory Solvency Ratio rappresenta la visione regolamentare del capitale di gruppo ed è basato sull'utilizzo del modello interno unicamente per le compagnie che hanno ottenuto la relativa approvazione da parte dell’IVASS, e sulla standard formula per le altre compagnie.

In relazione ai contenuti della trimestrale, il CFO della compagnia Cristiano Borean ha affermato che la solidità di Generali è ampliamente stabile mentre la sensitività non e' eccessiva. Il manager ha inoltre dichiarato di non vedere impatti significativi dai movimenti degli ultimi giorni. Secondo Borean. comunque non bisogna "trascurare l'effetto combinato del differenziale di rendimento che sale ma dei tassi che scendono".

Il prezzo delle azioni Generali su Borsa Italiana oggi riparte da 16,98 euro. Nel corso dell'ultimo mese la performance del titolo su Borsa Italiana ha registrato un miglioramento di circa 1 punto percentuale. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+