Dividendo Azimut 2019: stacco 20 maggio, delibere su quota in contanti e in azioni

Come da calendario, il prossimo 20 maggio 2019 sarà la data di stacco di numerosi dividendi del Ftse Mib. Tra le società di Borsa Italiana che prossima settimana procederanno con lo stacco e il pagamento della rispettiva cedola ci sarà anche Azimut Holding. L’ammontare complessivo del dividendo Azimut Holding 2019, relativo ossia all’esercizio 2018, è pari a 1,5 euro così come proposto dal consiglio di amministrazione in occasione dell’approvazione dei conti relativi al bilancio 2018 e poi ratificato dalla successiva assemblea degli azionisti.

Era stato lo stesso consiglio di amministrazione della holding a puntualizzare, all’epoca, che il dividendo Azimut sarebbe stato formato da una parte in contanti e una parte in azioni proprie. Proprio in relazione alla composizione del dividendo Azimut, ieri sono arrivate importanti puntualizzazioni a parte della società. Del resto già nelle scorse settimane erano arrivate in redazione una serie di domande del tipo: quanto sarà la parte in contanti del dividendo Azimut? E quanto invece sarà la parte in azioni proprie?  A tutti questi interrogativi oggi è possibile dare una risposta in modo tale da arrivare preparati all’appuntamento con lo stacco in programma il prossimo lunedì 20 maggio.

Premesso tutto questo, la società ha precisato che il dividendo di complessivi 1,5 euro sarà corrisposto agli azionisti con la seguente divisione: 80 per cento in contanti e 20 per cento in azioni proprie detenute in portafoglio dalla società. Facendo due calcoli, il fatto che l’80 per cento del dividendo Azimut 2019 sia in contanti significa che la cedola cash sarà pari a 1,2 euro al lordo delle ritenute di legge. 

La società ha anche precisato che le azioni proprie saranno assegnate gratuitamente agli azionisti Azimut ad un valore di assegnazione unitario di 17 euro. Il rapporto di assegnazion delle azioni proprie riconosciute a titolo di dividendo 2019, sarà pari ad una azione singola ogni 56 azioni ordinarie possedute.

Per tutte le altre informazioni sullo stacco e il pagamento del dividendo valgono le solite regole.

Il titolo Azimut Holding oggi 16 maggio registra sul Ftse Mib una flessione dello 0,58 per cento a quota 17,11 euro. Nel corso dell’ultimo mese le quotazioni della società attiva nel settore del risparmio gestito hanno segnato un rialzo del 3,76 per cento. Dall’inizio dell’anno il prezzo delle azioni Azimut è passato da 9,53 euro a 17,16 euro. Del resto su base semestrale le quotazioni della società sono cresciute di ben il 61 per cento. 

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.