Mediaset: analisi tecnica azioni dopo il rally di ieri, quali prospettive?

Mediaset: analisi tecnica azioni dopo il rally di ieri, quali prospettive?

Mediaset ha chiuso la prima seduta della settimana con un forte balzo che ha contribuito a limare il rosso su base mensile

CONDIVIDI

Tra le azioni da tenere d'occhio su Borsa Italiana oggi ci sono quelle di Mediaset. Il titolo del Biscione è sulla cresta dell'onda a seguito dell'annuncio della fusione con Mediaset Espana e della nascita di una holding europea con sede in Olanda. La decisione della società di Cologno Monzese è stata interpretata in modo molto positivo da analisti e investitorii.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

L'operazione è ovviamente diventata un motivo di visibilità per il titolo. Per conoscere tutti i dettagli sulla fusione Mediaset Mediaset Espana l'articolo di riferimento è questo. Di seguito invece l'analisi tecnica sulle azioni Mediaset per la seduta di oggi 11 giugno 2019.

Mediaset (MS) aveva aperto la seduta di ieri in forte gap up, facendo registrare un +6% nei primi minuti di contrattazione. Il prezzo delle azioni del Biscione aveva poi chiuso la seduta attestandosi a quota 2,86 euro. Il forte rialzo messo a segno nella prima seduta della settimana ha contribuito a portare la performance del titolo su base mensile su un rosso del 2,67 per cento. 

La sessione di venerdì si era conclusa in positivo del 3.02%; le contrattazioni si erano aperte a 2.67 e chiuse a 2.69 euro.

Nel mese di maggio il titolo del gruppo televisivo italiano ha affrontato un consistente sell-off, che ha portato le azioni ad un deprezzamento pari a circa il 13%; ancora una volta il mercato è stato frenato dalla resistenza situata a quota 3 euro, livello che il mercato non riesce a recuperare ormai da oltre un anno.

Successivamente la rottura al ribasso del pivot point a 2.75 euro del 23 maggio, aveva contribuito a innescare nuove vendite e ad estendere la fase di debolezza.

La mossa odierna sembra potenzialmente in grado di invertire il trend, anche se per un miglioramento deciso del quadro tecnico servirà recuperare quota 3.05 in chiusura.

Le prossime resistenze sulle azioni Mediaset sono posizionate a 2.855 e 2.980; mentre troviamo supporti a 2.59 e 2.505.

iQOption
Matteo Oddi di EXANTE ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro