Azioni MPS e revisione accordi con Juliet: cosa fare su Borsa Italiana oggi?

Azioni MPS e revisione accordi con Juliet: cosa fare su Borsa Italiana oggi?
© Shutterstock

Monte dei Paschi ha deciso di esercitare il diritto di recesso sul contratto di servicing decennale stipulato con Juliet

CONDIVIDI

Tra i titoli che su Borsa Italiana oggi 1 luglio potrebbero offrire significativi spunti c'è Monte dei Paschi. Il prezzo delle azioni Banca MPS potrebbe registrare variazioni di prezzo a seguito di una notizia che sta circolando con insistenza nel pre-market della borsa di Milano. La news riguarda la decisione della banca toscana di procedere ad una revisione degli accordi con Juliet.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Più nel dettaglio il consiglio di amministrazione del Monte dei Paschi di Siena ha deciso di esercitare il diritto di recesso parte integrante del contratto di servicing decennale stipulato con Juliet, riguardante l'attività di recupero di una quota significativa degli NPL del gruppo.

Ma perchè tale esercizio potrebbe avere un effetto immediato sull'apertura delle quotazioni Banca MPS a piazza affari? La spiegazione del potenziale rapporto causa-effetto è la seguente: con l'esercizio del recesso, la banca toscana sarà obbligata a pagare un indennizzo omnicomprensivo che ammonta a circa 40 milioni di euro. La decisione di procedere ad una revisione degli accordi con Juliet è stata inevitabile alla luce della necessità, per Banca MPS, di disporre della massima flessibilità nell'ambito del procedimento dii accelerazione della riduzione dell’esposizione dell'istituto toscano sui crediti deteriorati. Tale decisione è inoltre avvenuta in linea con quelle che sono le indicazioni che la banca senese ha ricevuto dal regolatore in sede di SREP 2019.

Banca Monte dei Paschi ha altresì precisato che la revisione degli accordi è anche funzionale alla riduzione dell’indice di rischiosità complessivo, tenuto conto anche del deterioramento del contesto economico di riferimento.

MPS ha già dato la sua disponibilità ad implementare un costruttivo negoziato con Juliet e i suoi azionisti. L'obiettivo della banca toscana è quello di mitigare nel comune interesse quelle che potrebbero essere le "conseguenze dello scioglimento anticipato del contratto di servicing". Il negoziato sarà sviluppato attraverso la definizione di un percorso condiviso che permetta a tutte le parti coinvolte si salvaguardare la loro relazione commerciale impostata però su basi differenti rispetto a quelle attuali. Monte dei Paschi ha anche precisato che nell’ambito dell'accordo è anche previsto il coinvolgimento di Juliet in qualità di advisor della Banca nella perimetrazione di uno o più portafogli oggetto di cessione per un ammontare complessivo di euro 3 mld di GBV.

Il prezzo delle azioni Monte dei Paschi riparte su Borsa Italiana oggi da 1,099 euro. Nel corso dell'ultimo mese le quotazioni MPS hanno registrato una perdita del 2,77 per cento. Il vero rosso, però, si è registarto su base annua. Nel corso dell'ultimo anno, infatti, Banca MPS ha perso oltre il 56 per cento del suo valore. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro