Asta BOT e BTP in Dollari: tutti i risultati dei collocamenti di oggi

Grande lavoro per il Tesoro che oggi ha collocato sia BTP in Dollari che BOT a 1 anno. Negli ambienti del MEF c’è molta soddisfazione per quello che è stato l’esito di entrambi i collocamenti e, ovviamente, non può che trasparire molto ottimismo in vista della maxi asta di BTP in programma domani 11 ottobre

Ma come è andata l’asta di BTP in Dollari? E il collocamento dei BPT a un anno? Partiamo proprio dalla prima. 

Il Ministrero dell’Economia e delle Finanze ha ufficialmente reso noti i risultati della nuova emissione multi-tranche a tasso fisso, denominata in dollari, con scadenza prevista a 5 anni, a 10 anni e a 30 anni. I titoli in USD collocati dal Tesoro sono stati: il BTP in dollari scadenza 17 ottobre 2024; il BTP in dollari scadenza 17 ottobre 2029 e il BTP in dollari scadenza 17 ottobre 2049. Complessivamente sono stati collocati titoli per un ammontare pari a 7 miliardi di dollari.

Il BTP scadenza a 5 anni è stato emesso per un importo totale pari a 2,5 miliardi di dollari ed è stato collocato al prezzo di 99,719. Tale prezzo corrisponde ad un rendimento lordo all’emissione pari al 2,435 per cento in dollari. Il titolo corrisponde una cedola lorda del 2,375 per cento. 

Per quello che invece riguarda il BTP in dollari a 10 anni, il titolo con scadenza 17 ottobre 2029 è stato collocato per un ammontare complessivo pari a 2 miliardi di dollari ad un prezzo di 99,089. Tale valore corrisponde ad un rendimento lordo all’emissione del 2,981 per cento in dollari. Il titolo corrisponde una cedola del 2,875 per cento. 

Per finire il BTP in dollari a 30 anni, il titolo con scadenza 17 ottobre 2049 è stato collocato per un ammontare complessivo pari a 2,5 miliardi di dollari ad un prezzo di 99,619. Tale valore corrisponde ad un rendimento lordo all’emissione del 4,022 per cento in dollari. Il BTP a 30 anni in dollari Usa corrisponde una cedola del 4 per cento.

Asta BOT a un anno 10 ottobre 2019

Oltre ai BTP in dollari, il Tesoro ha anche collocato BOT a 1 anno per un ammontare complessivo pari a 6 miliardi di euro. La domanda del BOT a 1 anno scadenza 14 ottobre 2020 è stata molto forte con richieste da parte degli investitori per complessivi 9,9 miliardi di euro. Di conseguenza, il rapporto di copertura ossia il rapporto tra ammontare richiesto e quantitativo offerto è stato pari all’1,65, in leggero aumento rispetto all’1,59 emerso nell’asta di BOT dello scorso mese.

Il codice del BOT in asta oggi è stato il seguente: ISIN IT0005387078. Il rendimento lordo di aggiudicazione è stato pari al -0,219 per cento, valore che corrisponde ad un prezzo di aggiudicazione di 100,223. Rispetto al precedente collocamento i rendimenti di aggiudicazione sono leggermente risaliti pur confermandosi in negativi. Ad ogni modo i minimi raggiunti nel mese di maggio 2018 (-0,361 per cento) si sono ulteriormente allontanati nel collocamento di oggi 10 ottobre.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.