Un ciclone si è abbattuto sull’azienda bolognese Bio-ON. Borsa Italiana questa mattina ha reso noto che le azioni Bio-ON sono sospese. Poichè nella comunicazione non si fa riferimento ad alcun limite temporale, la sospensione delle azioni Bio-ON può essere intesa a tempo indeterminato.

La notizia della sospensione è arrivata pochissimi minuti prima dell’apertura delle contrattazioni. In pratica la decisione di Borsa Italiana di congelare il titolo ha “salvato” le azioni Bio-ON da un crollo di dimensioni immense. Un dato su tutti: nel premarket, il prezzo delle azioni Bio-ON era già in ribasso di ben il 50 per cento.

Dinanzi a questi numeri, è ovvio che non si stia parlando di normali movimenti di borsa ma di eventi catastrofici. E in effetti la mossa di Borsa Italiana si spiega solo alla luce delle notizie circolate nel premarket e riportare dal quotidiano La Repubblica, secondo cui tre manager dell’azienda sarebbero stati sottoposti a misure interdittive con accuse pesantissime che vanno dal falso in bilancio alla manipolazione del mercato. Sempre secondo lo stesso quotidiano, la Procura della Repubblica avrebbe anche disposto il sequestro di beni per un ammontare complessivo pari a 150 milioni di euro. 

Le misure interdittive e i sequestri di beni sono solo l’ultima tappa di un lungo calvario che per Bio-ON è iniziato verso la fine del mese di luglio. Lo scorso 24 luglio, infatti, il fondo americano Quintessential aveva messo in evidenza una serie di aspetti discutibili in merito all’operato dell’azienda bolognese che è attiva nella produzione dei biopolimeri di alta qualità (segmento di mercato delle biotecnologie). La società aveva ribattuto punto su punto alle critiche mosse dal fondo americano che, ricordiamolo, nel momento in cui aveva lanciato le sue accuse all’aziende bolognese, aveva in essere positizioni fortemente speculative sul titolo. 

Il botta e risposta, però, era stata solo la premessa di quanto sarebbe successo successivamente. Nelle settimane successive, infatti, era arrivata la semestrale Bio-ON i cui parametri non avevano fatto altro che confermare il sospetto che un vero e proprio cataclisma era pronto a manifestarsi. Bio-ON, infatti, aveva chiuso il primo semestre con un crollo dei ricavi e un forte aumento della perdita. La società bolognese aveva ovviamente rivisto anche le stime sull’intero esercizio. 

Al di là degli sviluppi dell’inchiesta, il vero problema è ora capire quale sarà il destino delle azioni Bio-ON su Borsa Italiana. Per ora il titolo resterà congelato ma, solitamente, quando non sono indicate date, la sospensione è da intendersi come definitiva. Logicamente molto dipenderà dagli sviluppi dell’inchiesta in atto. In altre parole da oggi Bio-ON diventa un caso di cronaca giudiziaria. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.