Bond Creval a 3 anni: rendimento. Azioni rosse dopo collocamento

Il Credito Valtellinese è tornato sul mercato obbligazionario con il collocamento di obbligazioni unsecured di tipo senior preferred a tasso fisso a 3 anni. Per la banca della Valtellina si tratta del primo collocamento sul mercato istituzionale a circa tre anni dalla prima emissione. L’esito dell’offerta è stato positivo segno che gli investitori sono tornati ad apprezzare la carta emessa del Credito Valtellinese. 

Il nuovo bond Creval ha scadenza a 3 anni ed è stato piazzato per un ammontare complessivo pari a 300 milioni di euro. Come dicevamo nella premessa l’accoglienza degli investitori è stata positiva. Le nuove obbligazioni Credito Valtellinese, infatti, hanno registrato ordini per oltre 750 milioni di euro da parte di oltre 100 investitori. Grazie all’ottima domanda, il bond a 3 anni di Creval è riuscito a strappare un rendimento del 2,125 per cento. Stando ai risultati finali dell’operazione, il collocamento delle nuove obbligazioni ha registrato la sottoscrizione per il 65 per cento da parte di investitori italiani e per il restante 35 per cento da investitori esteri.

Il Credito Valtellinese ha precisato che la nuova emissione obbligazionaria va inquadrata nella strategia di funding che è prevista dal Piano Industriale 2019-2023 della banca. Con questa nuova strategia di finanziamento, il Credito Valtellinese punta ad ottenere una maggiore diversificazione delle fonti di finanziamento. L’obiettuvo della banca è quello di riuscire a sostituire almeno una parte dei prestiti obbligazionari retail che sono scaduti nel corso del 2019.

Il nuovo bond Creval a 3 anni, però, non sembra avere scaldato più di tanto le azioni. La quotazione Credito Valtellinese su Borsa Italiana oggi, infatti, segna un ribasso dell’1,39 per cento a quota 0,0709 euro. Il calo del titolo potrebbe essere legato all’andamento negativo che sembra caratterizzare oggi tutto il settore bancario. Sul più importante Ftse Mib, infatti, tra le prime tre azioni in calo, ci sono ben due bancari (Banco BPM e BPER Banca).

Tornando a Creval, a causa del calo di oggi, la performance del titolo su base mensile si è ora ridotta ad un più contenuto +9 per cento. Rispetto ad un anno fa, invece, il prezzo delle azioni Credito Valtellinese registra un ribasso del 14 per cento. Positivo il riscontro su base semestrale con il titolo che rispetto a sei mesi fa ha registrato, ad oggi, un apprezzamento di poco superiore al 9 per cento. 

La notizia del collocamento del bond Creval unsecured di tipo senior preferred a tasso fisso è comunque positiva. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.