Rating FCA resta BBB-, ma attenzione a effetti fusione con Peugeot

Le azioni FCA oggi hanno incassato la conferma del rating in essere da parte degli analisti internazionali di Fitch. Gli esperti hanno ribadito il rating BBB- su Fiat Chrysler Automobiles, classificando l’azienda italo-americana tra gli emittenti non speculativi. Oltre ad aver confermato il rating, gli esperti hanno anche ribadito l’outlook su FCA per i prossimi trimestri. Le prospettive per la società del Lingotto restano stabili.

Francamente, considerando le recenti notizie sulla fusione FCA Peugeot, in tanti si sarebbero attesi un miglioramento del rating sulle azioni Fiat Chrysler che invece non c’è stato. In realtà sono stati gli stessi analisti internazionali a precisare che il giudizio sul Lingotto non ingloba i possibili effetti derivanti dall’ipotizzata (ma praticamente certa) fusione tra FCA e il gruppo francese PSA. In pratica il nuovo giudizio di Fitch sulle azioni FCA è stato formulato come se il dossier relativo all’operazione di M&A in essere con Peugeot non esistesse. 

In merito alla fusione FCA Peugeot, gli analisti hanno comunque precisato che nel caso in cui l’operazione si dovesse completare i benefici derivanti dalla fusione avrebbero bisogno di anni per poter essere completamente visibili e soprattutto per avere un impatto concreto e completo sulla redditività della società. 

Secondo Fitch, comunque, nel caso di integrazione tra i due colossi auto, il merito creditizio del gruppo potrebbe essere inluenzato in modo positovo dall’avvenuto miglioramento delle metriche sul credito. La raccomandazione, ha concluso FCA nella sua nota sul Lingotto, potrebbe essere influenzata anche da un profilo di business più forte. 

Fusione FCA Peugeot ultime notizie

Coincidenza ha voluto che proprio nel giorno in cui Fitch ha pubblicato il suo report sulle azioni FCA, alcuni quotidiani italiani hanno riferito che l’accordo sulla fusione Fiat Chrysler Peugeot è oramai molto vicino.

Secondo quanto affermato da La Repubblica, ben 50 persone sarebbero al lavoro per definire i contenuti dle prossimo memorandum of understanding tra le due società. E’ molto probabile che già nelle prossime settimane si possa arrivare all’ufficializzazione del MoU. Intanto sia il management di FCA che quello di Peugeot avrebbero inviato una lettera ai propri dipendenti in cui si fa riferimento all’iter del progetto di fusione. Il fatto stesso che le due società abbiano deciso di inviare contemporaneamente una missiva ai rispettivi dipedenti viene interpretato molto positivamente dagli investitori. Le ultime previoni sulle tempistiche dell’integrazione fanno riferimento alla possibilità che la nuova società nata dalla fusione FCA Peugeot possa vedere la luce nella seconda metà del 2020.

Intanto il prezzo delle azioni FCA su Borsa Italiana oggi segna un rialzo dello 0,4 per cento a quota 13,65 euro. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.