Azioni Enel ad un passo dai massimi storici: i segnali tecnici

Piazza Affari ha ritrovato ieri il segno positivo (+0.74%), trainata dai titoli bancari ma soprattutto dalla grande performances di Enel, ovvero il titolo con il maggior peso specifico all’interno del principale listino italiano.

Il gruppo guidato da Francesco Starace ha archiviato la penultima seduta della settimana mettendo a segno un rialzo del 2.56%, portandosi così vicino ai massimi storici (7,928 euro) fatti segnare a fine 1999; le contrattazioni di ieri si sono aperte a 7.454 e chiuse a 7.611 euro.

Il nuovo anno è quindi iniziato sulla scia del 2019, che aveva visto Enel incrementare il proprio valore di circa il 40%.

La spinta rialzista resta ancora forte e i compratori non accennano a mollare la presa; in queste prime settimane del 2020 il titolo è già balzato in avanti di oltre il 5%.

Come mostra anche l’indicatore RSI, il mercato si trova ora in una situazione di ipercomprato, anche se analizzando la dinamica tecnica è difficile al momento ipotizzare un’inversione di tendenza ribassista.

Non è totalmente da escludere una correzione nel breve, ma il mercato dovrebbe trovare un valido supporto a quota 7.20 euro e quindi da qui rimbalzare.

Tutti i principali indicatori direzionali confermano l’attuale tendenza positiva, con i prossimi target fissati ora a 7.90 e soprattutto al test del massimo storico a 8.01 euro.

Solo una chiusura giornaliera al di sotto di area 6.75 euro decreterebbe uno stop agli acquisti.

Nella seduta odierna il titolo multiutility italiano scambia ancora al rialzo e al momento della scrittura segna un 3%.

Nel corso dell’ultimo mese il prezzo delle azioni Enel ha registrato un rialzo del 10,6 per cento. Molto robusta la performance su base annua con le quotazioni del colosso dell’elettricità che hanno registrato un balzo del 46 per cento.

Tra le notizie sul conto di Enel oggi c’è anche la decisione del consiglio di amministrazione della società di affidare la carica di presidente del comitato nomine e remunerazioni al consigliere Alberto Pera che di qeusto comitato era già membro. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.