Bond MPS e reazione azioni dopo collocamento obbligazioni

Segna il passo il titolo Banca MPS che, dopo un’apertura di contrattazioni in rialzo, è ora bersagliato dalle vendite. Mentre è in corso la scrittura del post, il prezzo delle azioni Banca Monte dei Paschi segna un ribasso del 2,4 per cento, in linea con l’andamento molto debole di tutto il settore bancario di Borsa Italiana. In effetti, nella lista delle peggiori azioni di oggi 22 gennaio, ci sono numerosi titoli del comparto banche a partire da Banco BPM, Unicredit e UBI Banca.

Tornando a Monte dei Paschi, argomento principale di questo post, il ribasso registrato oggi dalle quotazioni appare quasi scontato in considerazione del forte rally che il titolo ha registrato nella seduta di ieri.

Il ritorno delle vendite sulla banca toscana, non ha comunque messo in pericolo la robusta performance del titolo su base mensile e su base annua. Nel corso dell’ultimo mese, infatti, il prezzo delle azioni MPS ha registrato un rialzo del 31 per cento mentre rispetto ad un anno fa le quotazioni di Banca Monte dei Paschi di Siena registrano una variazione positiva del 50 per cento.

Tra i temi maggiormente oggetto di discussione tra i traders che operano su MPS c’è l’esito del collocamento di nuove obbligazioni Monte dei Paschi unsecured di tipo senior preferred. La banca toscana ha reso noto i risultati dell’offerta destinata agli investitori istituzionali. Il collocamento ha riguardato obbligazioni a tasso fisso con scadenza 5 anni e tre mesi. I nuovi bond Banca MPS scadenza aprile 2025 sono stati collocati per un ammontare complessivo pari a 750 milioni di euro.

Per quello che riguarda i risultati l’offerta ha ottenuto ordini finali per circa 1,2 miliardi di euro da parte di oltre 115 investitori. Il rendimento delle nuove obbligazioni Banca Monte dei Paschi, inizialmente indicato in area 3 per cento, è stato portato ad un livello finale pari al 2,7 per cento.

Le obbligazioni sono state collocate presso diverse tipologie di investitori istituzionali come Asset Manager (per il 55 per cento), Banche e Private Bank (27 per cento), Fondi Hedge (per il 12 per cento) e ancora Fondi Pensione e Assicurazioni (5 per cento). Per quello che invece riguarda la ripartizione geografica delle obbligazioni MPS, la maggior parte della domanda da parte degli istituzionali è arrivata dal Regno Unito e Irlanda (44 per cento) a seguire ci sono l’Italia con il 39 per cento e quindi gli altri paesi con il 17 per cento.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.