Borsainside.com

Autostrade, spuntano le Poste tra gli investitori: titolo Atlantia in forte calo (- 4%)

aspi

Anche il gruppo Poste nel veicolo di investimento su Autostrade. Il titolo Atlantia intanto è in forte calo.

Poste Vita potrebbe assumere un ruolo da protagonista come investitore del fondo F2i, che potrebbe rilevare il controllo di Autostrade per l’Italia da Atlantia (la cui quotazione, al momento in cui scriviamo, cede il 4%).

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

A rilanciare l’indiscrezione è il quotidiano Il Sole 24 Ore, secondo cui la controllata assicurativa del gruppo Poste potrebbe investire in maniera “importante” all’interno del fondo F2i, autoeleggendosi come uno degli investitori di maggiore rilevanza all’interno dell’operazione. Anche se non ci sono certezze in tal riguardo, diverse fonti affermano che l’impegno di Poste Vita potrebbe aggirarsi tra i 300 e i 400 milioni di euro, sebbene non sia nemmeno da escludersi un investimento ancora maggiore. È evidente che se i numeri fossero quelli sopra anticipati, Poste Vita si tradurrebbe in uno dei maggiori soci del fondo.

È sempre il quotidiano economico finanziario italiano a rammentare come diversi altri operatori italiani avrebbero espresso il proprio interesse a partecipare all’operazione di investimento nel fondo creato ad hoc per poter rilevare Autostrade. Tra i nomi ci sono diverse fondazioni e casse di previdenza, come la Enpam, la Cassa Forense, la Incarcassa e la Cassa Geometri. L’impegno di Poste Vita, con tali soglie di investimento, sarebbe tuttavia non certo marginale.

Ammesso che tali spunti siano concretizzabili in realtà, e non rimangano dunque nel campo delle mere congetture, il piano F2i sembrerebbe essere in grado di prendere forma piuttosto rapidamente, almeno nella sua prima fase, ovvero la raccolta dei fondi da parte di investitori italiani.

A seguire ci sarà un secondo step, nel quale si cercherà di aprire il fondo anche ad alcuni investitori esteri interessati a entrare nel capitale dello strumento di controllo di Autostrade. Ricordiamo che Autostrade per l’Italia è partecipata dall’88% da Atlantia, che a sua volta è partecipata al 30% dalla famiglia Benetton con Edizione.

Per quanto poi concerne il funzionamento di F2i, emerge che il fondo dovrebbe essere uno strumento dedicato alla sola gestione di Autostrade, e che dunque non confluiranno altre partecipazioni al suo interno.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS