IPO Leonardo DRS rinviata: azioni Leonardo crollano, come investire oggi

Azioni Leonardo sotto osservazione sul Ftse Mib. Il titolo del colosso della Difesa potrebbe subire le conseguenze di una notizia che è arrivata dall’altra parte dell’Oceano. E’ novità di questa mattina la decisione della controllata Leonardo US Holding di rinviare a data da destinarsi l’IPO di DRS, società americana che è indirettamente controllata dal gruppo guidato da Profumo.

Solitamente quando ci sono notizie sul rinvio di un’IPO (qualsiasi essa sia), la reazione degli investitori è molto negativa soprattutto se l’offerta di collocamento delle azioni è già partita. Proprio questo è il caso di DRS. Era solo il 15 marzo quando Leonardo rendeva noto il lancio di un’offerta pubblica iniziale per una quota di minoranza di azioni ordinarie di Leonardo DRS. Ad appena 9 giorni da quell’annuncio, l’operazione è stata bloccata.

Alla luce di tali elementi, è facile immaginare quello che potrebbe accedere al titolo Leonardo su Borsa Italiana Oggi. Il grafico in basso riproduce l’andamento in tempo reale delle quotazioni ed è assolutamente da usare come punto di riferimento prima di investire sul titolo proprio perchè la giornata della quotata della Difesa potrebbe essere davvero molto difficile. 

Plus500 Trading CTA

IPO Leonardo DRS rinviata: le motivazioni? 

Perchè l’IPO di DRS è stata rinviata? A spiegarlo è stato lo stesso colosso della Difesa con un comunicato stampa diffuso questa mattina. La decisione è stata adottata perchè nonostante l’interesse che gli investitori avevano comunque dimostrato nel corso del roadshow, all’interno della fascia di prezzo definita, le condizioni di mercato avverse non hanno consentito un’adeguata valutazione di Leonardo DRS.

Insomma il motivo per cui la quotazione di DRS è stata bloccata è il più vecchio del mondo: impossibilità di avere un’adeguata valutazione da parte degli investitori a causa del momento negativo dei mercati. 

IPO Leonardo DRS: cosa succederà adesso? 

La domanda che a questo punto ha senso porsi è cosa potrebbe avvenire adesso a seguito della decisione di bloccare tutto. Nel comunicato stampa con la società di Profumo ha annunciato lo stop si afferma che DRS continua ad essere una parte essenziale del portafoglio di business di Leonardo. Una IPO sarà valutata nel momento in cui le condizioni di mercato saranno favorevolie sarà possibile ottenere un’IPO di successo con una valutazione appropriata di questo business strategico“.

Insomma l’idea di quotare DRS a Wall Street non viene accantonata in modo definitivo ma è solo lasciata in sospeso in attesa di una contesto di mercato migliore. 

IPO Leonardo DRS rinviata: come investire sul titolo oggi

Considerando che il titolo Leonardo oggi dovrebbe essere atteso da una seduta difficile, è fondamentale avere subito le idee ben chiare su come investire. Come certamente sopranno gli investitori che vantano una certa esperienza sui mercati, i crolli sono un’occasione per comprare a buon prezzo quello che normalmente può essere inaccessibile (a causa di valutazioni alte) oppure per speculare al ribasso. 

Fare short trading e guadagnare quando i prezzi di un titolo crollano non è semplice ma oggi puoi imparare ad operare senza correre il rischio di perdere soldi reali grazie al conto demo che ti viene offerto gratuitamente dai migliori broker Forex e CFD. Ad esempio il broker punto di riferimento di Borsa Inside, eToro, ti mette subuto a disposizione 100 mila euro per fare pratica senza rischi. Inoltre con eToro non ci sono neppure commissioni nel trading sulle azioni. 

Scopri eToro>>>zero commissioni nel trading sulle azioni e la demo è sempre gratis>>>clicca qui

0 commissioni%20broker

IPO Leonardo DRS: le condizioni previste 

A questo punto può essere utile analizzare quelle che erano le condizioni previste per l’IPO di Leonardo DRS e cercare così di capire per quale motivo gli investitori non hanno risposto in modo adeguato. 

L’offerta prevedeva il collocamento di 31.900.000 azioni ordinarie DRS in una fascia di prezzo compresa tra 20 e 22 dollari per azione (valutazione). Ai sottoscrittori veniva proposta anche un’opzione di 30 giorni per acquistare fino a ulteriori 4.785.000 azioni ordinarie al prezzo dell’offerta pubblica e al netto degli sconti e delle commissioni di sottoscrizione applicabili.

Al termine dell’operazione Leonardo US Holding avrebbe dovuto detenere il 78 per cento delle azioni ordinarie emesse e in circolazione di DRS. 

Ora tutto è sfumato, in attesa che sui mercati arrivino tempi migliori. 

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.