Comprare azioni Saipem per cavalcare effetto-trimestrale? Cosa pensano i trader

azioni saipem

Anche oggi il titolo Saipem riesce a far parlare di sé a Piazza Affari. La quotata del segmento oil, protagonista nella seduta di ieri di un rialzo a doppia cifra grazie ai conti trimestrali, oggi si sta imponendo come uno dei titoli più volatili. Dopo un’apertura di contrattazioni in rosso, il titolo ha cancellato il ribasso e si è portato sul verde, salvo poi invertire la rotta e tornare in negativo.

Insomma la volatilità su Saipem è altissima e, come certamente sopranno tutti i trader, forti oscillazioni di prezzo si possono tradurre in occasioni per fare trading. Ovviamente investire su un asset in preda alla volatilità comparta dei rischi ed è per questo che è necessario assumere un atteggiamento prudente prima di posizionarsi.

Ciò premesso cerchiamo di capire adesso quale è l’aspetto della trimestrale di Saipem che è maggiormente piaciuto ad investire e analisti. Secondo gli esperti di Banca Akros, la trimestrale di Saipem è stata migliore di quelle che erano le aspettative. In scia a questa a questa valutazione, gli analisti di Akros hanno quindi deciso di rivedere il rating dal precedente neutral al nuovo buy (comprare). Interessante anche il target price che Banca Akros ha assegnato a Saipem: 1,4 euro. Un prezzo obiettivo simile implica un buon potenziale di upside alla luce di quelle che sono le attuali valutazioni di borsa del titolo (le azioni Saipem oggi sono scambiate a 0,93 euro).

Anche la sim milanese Equita ha parlato di conti migliori delle attese mettendo in risalto il fatto che Saipem proseguito con il miglioramento della performance operativa grazie al settore E&C Offshore. Secondo la sim, l’Ebitda messo a segno da Saipem alla fine del trimestre (62 milioni di euro) ha battuto quelle che erano le attese della vigilia. Apprezzabile il fatto che dal terzo trimestre sia scaturito un miglioramento della guidance 2022 sulla marginalità.

Gli analisti hanno apprezzato anche la robusta crescita dei volumi su base sequenziale e il fatto che la raccolta ordini sia stata migliore delle stime. Nota positiva dalla sim anche sulla generazione di cassa nel terzo trimestre (migliore delle attese) mentre è un limite il fatto che tale miglioramento non abbia determinato una revisione della guidance sul debito per fine 2022. Nonostante, però, i tanti apprezzamenti espressi, Equita non sembra sbilanciarsi sulle prospettive di Saipem. La sim ha infatti confermato il rating hold (quindi mantenere) con un target price a 1,38 euro (comunque decisamente più alto rispetto agli attuali valori del titolo).

Molto vicina alla posizione di Equita è la valutazione di Mediobanca. Piazzetta Cuccia ha confermato il rating neutral pur riconoscendo a Saipem una trimestrale e soprattutto una guidance migliore delle attese. Il target price assegnato da Mediobanca è però più basso rispetto a quello degli altri analisti. Con un prezzo obiettivo di 0,95 euro, siamo molto vicini agli attuali valori. Ciò significa che il titolo non è destinato a crescere più di tanto.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana Oggi Quotazioni in Tempo Reale Azioni Indici

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.