Conti Pirelli 2022 battono le previsioni: comprare azioni oggi è una buona idea?

Aggiornamento del

Tra le quotate che si stanno mettendo maggiormente in evidenza su Borsa Italiana nella seduta di oggi 23 febbraio 2023 c’è Pirelli. Il titolo del colosso degli pneumatici ci sta avvicinando al giro di boa delle 13,30 con un rialzo del 3,7 per cent a quota 4,98 euro. Grazie ai forti acquisti, Pirelli fa nettamente meglio del Ftse Mib che invece limita la sua progressione allo 0,6 per cento.

Come si può vedere anche dal grafico in basso, la progressione in atto su Pirelli determina un netto miglioramento della performance mensile della quotata. Rispetto ad un mese fa, il prezzo delle azioni Pirelli oggi è più alto del 9,7 per cento. Resta invece negativo l’andamento su base annua che evidenzia un calo del 12 per cento. Almeno teoricamente, quindi, ci sarebbe anche lo spazio per una ulteriore crescita del titolo da cui deriva la possibilità di comprare azioni a prezzi più bassi rispetto a quelli di un anno fa.

Conti 2022 di Pirelli dietro il rally del titolo?

La vera e propria corsa a comprare azioni Pirelli che sembra essere in atto oggi è da mettere in correlazione con la pubblicazione dei conti 2022 che la quotata ha effettuato ieri sera dopo la chiusura della borsa. In generale Pirelli ha evidenziato una crescita dei più importanti indicatori economici che è risultata migliore delle stime degli analisti (e proprio da qui possono essere scattati gli acquisti).

Nel dettaglio il gruppo ha mandato in archivio lo scorso anno con ricavi per 6,62 miliardi di euro, in aumento del 24,1 per cento rispetto ai 5,33 miliardi che erano stati ottenuti nel 2021. Soprattutto i ricavi sono stati superiori al target di 6,5 miliardi che era stato indicato dal management. Ciò è avvenuto grazie al netto miglioramento del rapporto price/mix. Il consensus degli analisti su questo parametro era fermo su un fatturato pari a 6,51 miliardi di euro.

Scendendo nel conto economico della Bicocca, in forte rialzo è risultato essere anche il margine operativo lordo adjusted che è cresciuto da 1,21 miliardi a 1,41 miliardi di euro evidenziando una progressione del 16,3 per cento. Attenzione perchè la marginalità è invece scesa dal 22,7 per cento al 21,3 per cento di fine 2022.

Buone indicazioni anche dall’Ebit adjusted che a fine esercizio era salito da 815,8 milioni a 977,8 milioni di euro evidenziando una progressione del 19,9 per cento. Il rialzo è stato sostenuto dal miglioramento delle leve interne (price/mix in primis) che sono state in grado di compensare le negatività dello scenario esterno (forte rialzo dell’inflazione).

Per finire, l’utile netto (con esclusione della quota di terzi) è ammontato a 435,9 milioni di euro, rispetto ai 321,6 milioni di euro che erano stati messi a segno l’anno precedente e quindi l’utile per azione di Pirelli si è attestato a 0,42 euro.

Per quello che riguarda il debito, a fine 2022 il livello di indebitamento netto di Pirelli era pari a 2,55 miliardi di euro contro i 2,91 miliardi di inizio anno. In questo caso le attese degli analisti erano pe un indebitamento di 2,61 miliardi di euro.

Come si può vedere da tutti questi parametri, ci sono molte voci migliori di quelle che erano le stime della vigilia. Proprio questi parametri potrebbero essere a sostegno di strategie operative rialziste sul titolo. E a tal riguardo come scordare che con eToro è anche possibile comprare azioni.

Previsioni Pirelli 2023: assist per compra azioni oggi?

Molto spesso il mercato tende a scontare gli eventi prima che si verifichino. Tutto ciò, nel caso specifico dei conti Pirelli, sta a significare che oggi gli investitori potrebbero guardare non solo ai conti 2022 della Bicocca ma anche alle previsioni per l’esercizio 2023.

A tal riguardo c’è da dire che il management per l’anno in corso prevede ricavi compresi tra i 6,6 e i 6,8 miliardi di euro, grazie a un price/mix che è visto in miglioramento del 4,5-5,5 per cento. Le stime sul margine Ebit adjusted sono per un intervallo compreso tra il 14 e il 14,5 per cento considerando che il price/mix dovrebbero compensare lo scenario esterno non positivo (inflazione). Per finire, l’indebitamento netto alla fine dell’anno dovrebbe contrarsi a 2,35 miliardi di euro.

Sulla base si queste indicazioni oggi è in atto una tendenza a comprare azioni Pirelli. Per approfittare della possibilità di acquistare titoli azionari reali che viene data da eToro, è necessario registrarsi sul sito del broker. Ricordiamo che per investire sulla piattaforma eToro basta un deposito di 50 dollari.

–REGISTRATI SU ETORO ED EFFETTUA UN DEPOSITO DI 50$ PER INIZIARE>>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading