OPA Tod’s conviene aderire? Prezzo e obiettivi operazione

Scatta l'OPA su Tod's a 43 euro ad azione - BorsaInside

Azioni Tod’s da monitorare a Piazza Affari nella prima seduta della settimana. Tutte le indicazioni del pre-market lasciano infatti intendere che il titolo dei Della Valle sia destinato a registrare variazioni di prezzo anche di una certa rilevanza fin dal primo minuto di scambi. Il motivo è molto semplice: è in partenza proprio oggi l’OPA su Tod’s il cui obiettivo è il delisting da Borsa Italiana. Non è la prima volta che la società del lusso finisce al centro di un’Offerta Pubblica di Acquisto finalizzata all’addio al mercato azionario italiano. In precedenza ci aveva provato lo stesso Della Valle ma l’operazione non era andata a buon fine e quindi era stata riposta nel cassetto.

Questa volta, invece, la possibilità di realizzazione sembrano essere molto più alte anche perchè a lanciare l’OPA è Crown Bidco S.r.l, società il cui capitale sociale è interamente detenuto da LC10 International AIV, L.P., un fondo gestito da L Catterton Management Limited, a sua volta controllato da Lvmh di Bernard Arnault, di concerto con Diego Della Valle, Andrea Della Valle, DI.VI. Finanziaria di Diego Della Valle & C. S.r.l. (“DIVI”) e Diego Della Valle & C. S.r.l. (“DDV” e, unitamente a DIVI, Diego Della Valle e Andrea Della Valle, congiuntamente, gli “Azionisti di Maggioranza”). Insomma c’è l’accordo di tutto e quindi l’offerta pubblica di acquisto si va a configurare come del tutto amichevole.

Ovviamente il fatto che l’OPA sia amichevole non basta per affermare che sia vantaggiosa. A fare la differenza, infatti, sono alcune variabili fondamentali come il prezzo dell’OPA e, in misura minore, gli obiettivi dell’Offerta. Una cosa è certa: questa mattina tanti investitori italiani e soprattutto azioni del gruppo del lusso si stanno chiudendo se l’OPA Tod’s conviene oppure no.

In questo articolo proveremo a dare una risposta proprio a questa domanda.

Cosa è un’OPA e quanto è amichevole

Un’OPA è un’offerta attraverso la quale un’azienda o un investitore tenta di acquisire una quota di controllo significativa in un’altra azienda, acquistando azioni direttamente dai suoi azionisti. L’OPA può essere ostile o amichevole, a seconda della volontà o dell’approvazione dei dirigenti e degli azionisti della società oggetto dell’offerta. Più nel dettaglio:

  • OPA ostile: Si verifica quando l’offerta viene fatta senza il consenso o l’approvazione del consiglio di amministrazione o degli azionisti della società target. L’acquirente procede con l’OPA senza la cooperazione della società target e spesso può cercare di convincere gli azionisti a cedere le loro azioni tramite offerte vantaggiose.
  • OPA amichevole: Si verifica quando l’offerta è accettata e supportata dal consiglio di amministrazione e/o dagli azionisti della società target. In questo caso, la società oggetto dell’acquisizione è generalmente aperta a negoziare i termini dell’offerta e può vedere l’operazione come vantaggiosa per i suoi azionisti, dipendenti e altri stakeholder.

In sostanza, l’OPA amichevole avviene con il pieno consenso e la cooperazione della società target, mentre l’OPA ostile avviene senza il suo consenso o supporto e può comportare tensioni e conflitti tra le parti coinvolte.

Come già accennato in precedenza, nel caso di Tod’s abbiamo a che fare con un’OPA amichevole.

OPA Tod’s prezzo offerto alle adesioni

I titolari di azioni Tod’s che aderiscono all’OPA lanciata sulla società si vedranno riconoscere 43 euro per ogni azione portata in adesione. Si tratta di un prezzo più alto rispetto ai 40 riconosciuti durante il precedente tentativo di OPA. Allora, però, a condurre l’operazione era stato il solo Della Valle mentre adesso è convolo un player del calibro di L Catterton, fondo di investimento controllato da Lvmh di Bernard Arnault. Il fatto che il prezzo sia stato alzato oltre che essere un fattore positivo è un riconoscimento che i 40 euro messi sul piatto a maggio 2022 non erano effettivamente congrui al valore della società.

Detto questo per comprare se l’OPA su Tod’s conviene o no è necessario rapportare il prezzo riconosciuto per le azioni portate in adesione alle quotazioni del titolo nella seduta precedente a quella dell’annuncio dell’offerta. Ebbene Tod’s aveva chiuso la seduta di borsa del 9 febbraio scorso a quota 36,36 euro. Siamo quindi in presenza di un prezzo dell’offerta che incorpora un premio del 18,3 per cento. Una percentuale non di poco conto che potrebbe spingere molti investitori a portare le azioni possedute in adesione.

OPA Tod’s conviene? Gli obiettivi dell’operazione

E’ un dato di fatto che ai Della Valle non interessa oramai da tempo avere le azioni Tod’s listate in borsa. Il delisting è quindi il loro obiettivo dichiarato.

Venendo alle specifiche dell’operazione, obiettivo dell’OPA è acquisire massime n. 11.913.128 azioni ordinarie di Tod’s rappresentative del 36 per cento del capitale sociale dell’Emittente (escluse le eventuali azioni proprie detenute dall’Emittente) e a ottenere la revoca delle azioni ordinarie di Tod’s dalla quotazione e dalla negoziazioni su Euronext Milan (“EXM”), mercato regolamentato organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“Delisting”). Diego Della Valle si è impegnato a portare in adesione all’Offerta n. 3.459.401 azioni, rappresentative del 10,45 per cento del capitale sociale dell’Emittente, ma al tempo stesso gli azionisti di Maggioranza si sono impegnati a non portare in adesione all’Offerta n. 17.870.511 azioni, rappresentative del 54 per cento del capitale sociale dell’Emittente. Di conseguenza al termine dell’operazione gli Azionisti di Maggioranza di Tod’s continueranno ad avere il controllo esclusivo di Tod’s.

Tirando quindi le somme, se la nuova offerta dovesse andare in porto, ai soci di maggioranza resterà il 54 per cento del capitale sociale di Tod’s con L Catterton che sarà titolare indirettamente del 36 per cento del capitale di Tod’s mentre a Delphine andrà il 10 per cento.

Sia per quello che riguarda il prezzo che per quanto concerne gli obiettivi, quindi, l’OPA su Tod’s si presenza decisamente conveniente.

Secondo lo stesso Diego Della Valle l’OPA amichevole porterà altri benefici allo sviluppo futuro del Gruppo Tod’s. Secondo il manager uscire dalla borsa è la scelta strategicamente più idonea. Il fatto di condividere questo percorso con L Catterton, private equity leader mondiale nel settore dei beni di consumo, darà a Tod’s la possibilità di svilupparsi ulteriormente. Michael Chu, co-Ceo di L. Catterton, ha invece ricordato che “il Gruppo Tod’s è sinonimo di lusso, qualità e artigianalità e incarna lo stile italiano che la famiglia Della Valle ha saputo rappresentare perfettamente da quasi un secolo“. Da non tralasciare che a seguito dell’offerta all’offerente sarà riconosciuta una rappresentanza nel consiglio di amministrazione e diritti di governance in Tod’s.

Visto che stiamo parlando di un titolo azionario, ricordiamo ai lettore che per investire su una quotata ci sono due strade: comprare azioni e quindi diventare azionisti oppure speculare con i CFD senza possesso del sottostante.

Due broker che consentono di operare in entrambi i modi sono:

  • eToro: consente di comprare molte azioni italiane (anche frazionate) e sempre dallo stesso account di speculare al rialzo e al ribasso attraverso i CFD azionari usando la leva finanziaria. Strumento di punta di eToro è il copy trading che permette di replicare le strategie dei traders più bravi. Il deposito minimo per investire è di soli 50 dollari.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso di rischio: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: si tratta della banca con la migliore piattaforma di trading in Italia. Novità recente è il conto di solo trading senza costi fissi e senza servizi bancari (in affiancamento al conto classico che invece comprese servizi bancari e di trading e prevede un canone mensile).
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso di rischio: il tuo capitale è a rischio

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading