Trimestrale Lottomatica: buona la prima della matricola. Titolo si apprezza

Ultimi scampoli per la stagione delle trimestrali di Borsa Italiana. A movimentare la seconda seduta settimanale di scambi di Piazza Affari è la matricola Lottomatica. Sbarcata da pochissimo sul segmento EURONEXT MILAN, al termine di una operazione di IPO che ha riscosso un forte successo, Lottomatica ha reso noti oggi i conti finanziari del primo trimestre 2023.

La pubblicazione è avvenuta poco prima dell’apertura delle contrattazioni e quindi era logico attendersi una reazione del mercato fin dal primo minuto di scambi. Ovviamente l’impatto c’è stato e da quello che si può vedere dai numeri e dai colori è stato certamente positivo. Dopo circa un’ora dall’apertura delle contrattazioni, infatti, il prezzo delle azioni Lottomatica è ora in rialzo dello 0,85 per cento a quota 8,51 euro. L’attuale quotazione non è poi così distante da quella dello sbarco in borsa (anche se leggermente più bassa a voler essere pignoli).

E allora vediamo adesso come è andata la trimestrale di Lottomatica. Anticipiamo già adesso che il colosso italiano del settore gaming, oltre ad aver approvato i conti del primo trimestre 2023, ha anche reso noto le stime finanziarie sull’esercizio 2023.

Trimestrale Lottomatica in dettaglio

Lottomatica ha chiuso il primo trimestre 2023 con ricavi pari a 422,26 milioni di euro, in crescita del 19,8 per cento rispetto ai 352,33 milioni messi a segno nei primi 3 mesi del 2022 e un margine operativo lordo adjusted (MOL) che è passato da 125,21 milioni a 155,77 milioni di euro evidenziando una dinamica positiva del 24,4 per cento.

In forte aumento anche l’utile netto che, con esclusione della quotata di terzi, si è attestato 44,47 milioni di euro, rispetto all’utile di 33,35 milioni messi a segno nel primo trimestre 2022.

Per quello che riguarda il debito di Lottomatica, a fine primo trimestre 2023 l’indebitamento netto della quotata ammontava a 1,61 miliardi di euro, in miglioramento rispetto agli 1,66 miliardi di inizio anno mentre il flusso di cassa operativo al 31 marzo 2023 risultava pari a 138 milioni di euro.

Accanto ai conti trimestrali, il management della quotata attiva nel settore giochi ha anche ribadito le stime finanziarie in essere sull’esercizio in corso. In particolare il management prevede ricavi 2023 in un range compreso tra 1,57 miliardi e 1,67 miliardi di euro mentre l’Ebitda adjusted dovrebbe attestarsi tra i 550 e i 570 milioni di euro. Scendendo nelle previsioni, gli investimenti ricorrenti sono previsti a circa 65 milioni di euro mentre gli investimenti per le concessioni dovrebbero essere pari a circa 45 milioni di euro e quelli una tantum per sostenere la crescita a 30 milioni di euro.

L’amministratore delegato di Lottomatica Guglielmo Angelozzi ha affermato che la sua società ha aperto “l’esercizio con una performance molto forte, proseguita nel mese di aprile, ponendo le basi per un solido 2023“. Il manager ha posto l’accento sul fatto che i “ricavi sono aumentati in tutti i settori operativi, contribuendo alla crescita dell’adjusted ebitda, con il settore operativo online che ha battuto i precedenti record in termini di quota di mercato e di indicatori di performance per tutti i nostri marchi“. Angelozzi ha poi concluso evidenziando che i numeri forti sono stati possibili “anche grazie alla migrazione, completata la scorsa estate, di Better.itá e Lottomatica.it sulle nostre piattaforme tecnologiche e di prodotto”.

Le buone notizie per Lottomatica non si fermano solo ai conti trimestrali. La società è stata infatti al centro di un report dell’agenzia di valutazione internazionale Moody’s.

Moody’s alza il rating di Lottomatica

Moody’s ha alzato il rating di Lottomatica dal precedente B1 al nuovo Ba3. Gli esperti hanno lasciato l’utlook a stabile mentre il giudizio sulla probabilità di default è Ba3-PD.

La decisione degli analisti è arrivata a seguito del completamento dell’IPO e del conseguente rimborso di debito per 500 milioni di euro. Con questo verdetto si conclude la revisione per l’aggiornamento che era stata avviata da Moody’s lo scorso 17 aprile 2023.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading