Impianto Saras

La trimestrale sembra portare molto bene a Saras. La quotata del settore oil dopo aver comunicato i risultati del primo trimestre 2023, è finita nel mirino degli investitori. A metà pomeriggio il titolo evidenzia una progressione secca del 4,6 per cento a quota 1,19 euro. Grazie al rally, Saras migliora la sua performance su base annua. Rispetto ad un anno fa, infatti, i prezzi oggi sono più alti del 25 per cento. Il rally di oggi, inoltre, riduce l’intensità del rosso emerso nell’ultimo mese all’8 per cento.

Ma vediamo come è andato il primo trimestre 2023 di Saras. La società ha chiuso il trimestre con ricavi pari a 3,47 miliardi di euro, in aumento del 18 per cento rispetto ai 2,95 miliardi messi a segno nello stesso periodo del 2022. In forte rialzo anche il margine operativo lordo MOL (versione comparable) che è salito da 62 milioni a 285,3 milioni di euro. Numeri molto potenti insomma che hanno trovato ulteriore conferma anche nel risultato finale che, sempre considerando il parametro comparabile, è stato positivo per 162 milioni di euro contro gli appena 13,3 milioni del primo trimestre 2022. Parallelamente anche il risultato netto reported ha registrato un utile di 139,1 milioni di euro.

Per quello che riguarda il debito a fine marzo 2023, la posizione finanziaria netta di Saras era positiva per 354,9 milioni di euro valore che si raffronta con i 268,6 milioni di euro di fine 2022. Molto corposi anche gli investimenti che sono stati pari a 41,1 milioni di euro sull’intero trimestre.

Non ci vuole la sfera di cristallo per capire che sono proprio questi risultati forti a spingere gli acquisti sul titolo petrolifero.

Oltre ad aver approvato i conti del primo trimestre 2023, il management di Saras ha anche reso note le linee guida strategiche del gruppo di medio e lungo termine.

La società punta alla prosecuzione della procedura di efficientamento del business della raffinazione al fine di mantenere la raffineria di Sarroch un blest in class asset di questo settore. Inoltre obiettivo di Saras è quello di arrivare a 1 GW di capacità rinnovabile installata entro il 2028.

Precisiamo che queste linee strategiche saranno poi oggetto di un piano poliennale che verrà presentato nei prossimi mesi.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.