Borsainside.com

Colloqui USA - Cina sul commercio internazionale e crisi della Lira turca

guerra commerciale

Nuovi colloqui tra Cina e Stati Uniti per poter valutare una inversione nella controversia commerciale.

I negoziatori degli Stati Uniti e della Cina stanno lavorando alla realizzazione di un piano che possa facilitare l’organizzazione di un nuovo ciclo di negoziati in grado di fermare l’attuale disputa commerciale tra le due principali economie mondiali. Ciò potrebbe comportare incontri tra il leader cinese Xi Jinping e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump in un vertice di novembre, secondo quanto riportato dal Dow Jones, anche se nulla di certo è per il momento stato stipulato.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Alvexo Trading

Fai trading con un conto demo gratuito su Alvexo!

Gli Stati Uniti e la Cina hanno tuttavia iniziato ad annunciare l’avvio di colloqui commerciali di basso livello che potrebbero porre le basi per la risoluzione di una crescente guerra tariffaria. Una guerra che minaccia di ridurre drasticamente tutto il commercio bilaterale tra le due maggiori economie del mondo, con ovvie ripercussioni anche sul resto del Pianeta.

Le sottostanti forze destabilizzanti in questa "controversia" commerciale è la presa di coscienza non detta, ben intesa, di dove potrebbero condurre tali questioni, ovvero a una escalation al cui termine sono certamente ipotizzabili anche scenari perfino più distruttivi.

Per quanto concerne la lira turca, è evidente come si tratta di giorni particolarmente tumultuosi. Lunedì la valuta ha toccato il minimo storico di 7.2 contro il biglietto verde e il panico ha finito con il diffondersi anche ad altre economie emergenti creando un piccolo effetto domino. L'impegno della Banca centrale della Turchia per fornire liquidità alle banche e le altre misure, come l'aiuto dal Qatar da $ 15 miliardi in prestiti alla Turchia, potrebbero per il momento aiutare a mantenere maggiore calma sui mercati. Tuttavia, ciò non ha impedito la caduta della lira turca, che dopo una breve ripresa si trova in uno stato di consolidamento.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS