Azioni Tesla + 12,72% dopo anticipo dati trimestrale

tesla

Azioni Tesla in buono spolvero dopo annuncio dell'anticipo dei dati trimestrali.

CONDIVIDI

Le azioni Tesla hanno archiviato una seduta particolarmente positiva, con una spinta del 12,72% a 294,14 dollari, in virtù dell’annuncio che i risultati della trimestrale saranno pubblicati prima del previsto. Quanto basta per poter alimentare le voci secondo cui i dati della compagnia automobilistica saranno particolarmente positivi, e che la società di Musk voglia pertanto presentarli il prima possibile per poter migliorare l’immagine della propria azienda.

Ricordiamo come, ora più che mai, l’attesa nei confronti della trimestrale della compagnia sia particolarmente elevata, considerato che l’amministratore delegato ha promesso al mercato un utile netto e un flusso di cassa positivo nel periodo. Gli investitori si aspettavano che la trimestrale sarebbe stata pubblicata la prossima settimana o quella ancora successiva, ma in realtà Tesla avrebbe intenzione di svelarla oggi, a mercati chiusi.

Stando a quanto suggerisce Adam Jones, analista di Morgan Stanley, “la teoria dei giochi suggerisce come la pubblicazione anticipata a sorpresa sia una buona notizia”. L’analista rammenta come Tesla si trovi oggi nel punto più critico della rampa del suo prodotto di punta, la Model 3, e che probabilmente è anche nel punto più critico della sua liquidità, e dell’accesso ai capitali, da quando è diventata una società aperta al mercato regolamentato. “Perché Tesla dovrebbe forzare la mano e dare notizie negative al mercato in questo momento?” – si domanda l’analista.

A proposito di analisti, la maggior parte non sembra essere però molto ottimista. Il consensus è pur sempre quello di una perdita di 95 centesimi di dollaro per azione nell’ultimo trimestre che, se verificata, rappresenterebbe comunque un buon miglioramento rispetto alla perdita di 3,7 dollari per azione dello stesso periodo dello scorso anno. Per quanto concerne i ricavi, si dovrebbe invece registrare un buon incremento, da 2,98 miliardi di dollari a 6,1 miliardi di dollari.

Insomma, l’ottimismo sembra venire a mancare sul lato degli analisti di mercato, ma se invece dovesse aver ragione Musk, ci troveremmo dinanzi al terzo utile trimestrale della storia di Tesla, il primo dopo i 22 milioni di dollari del terzo trimestre 2016.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro