Prezzo petrolio previsioni 2019: quale sarà il prossimo anno secondo UP?

Si intensificano le pubblicazioni di report e analisi aventi ad oggetto le previsioni sulla quotazione petrolio nel 2019. Questi studi sono molto utili nel caso in cui si intede elaborare una strategia di trading sul prezzo del petrolio di medio lungo termine. Ovviamente non tutte le analisi sono convergenti nel senso che ci sono alcune previsioni che vedono il prezzo del petrolio in forte rialzo nel 2019 ma ce ne sono anche di altre che sono molto più fredde. Insomma considerando che le previsioni petrolio 2019 includono indicazioni spesso molto contrastanti, la cosa migliore da parte dal punto di vista operativo è quella di informarsi a 360 gradi e quindi decidere da sè come muoversi. In tutti i casi, comunque, il punto di partenza è rappresentantato dal prezzo del petrolio in tempo reale. La quotazione petrolio oggi è quindi la premessa per poter poi parlare di stime per il prossimo anno.

Previsioni petrolio 2019: prezzo salirà il prossimo anno secondo Bank of America

A domanda quale sarà il prezzo del petrolio il prossimo anno ossia nel 2019 gli analisti di Bank of America hanno risposto snocciolando previsioni moderatamente positive. Gli esperti americani in un recente report dedicato alle previsioni prezzo petrolio 2019 hanno affermato che, dal punto di vista dell’offerta di greggio, “la riduzione condurrà ad un mercato petrolifero relativamente bilanciato e spingerà il Brent e il Wti rispettivamente sulle nostre medie attese di $70 e $59 al barile“. Dinanzi a stime di questo tipo, il consiglio che BofA fornisce è quello di operare con cautela evitanto fughe in avanti. 

Prezzo petrolio 2019 previsioni: la freddezza di Morgan Stanley

Parlando di previsioni petrolio 2019, gli analisti di Morgan Stanley hanno recentemente rivisto al ribasso le loro stime pregresse. Secondo Morgan Stanley ogni tentativo di rimbalzo del petrolio sarà limitato e quindi non è il caso di attendersi grandi recuperi per le quotazione del greggio per il prossimo anno. In considerazione di questo approccio, Morgan Stanley ha tagliato le previsioni sul petrolio da 78,50 dollari al barile (prima previsione) a 68,50 al barile. La sforbiciata e il peggioramento delle previsioni quotazione petrolio 2019 sono nette. In pratica gli analisti di Morgan Stanley nel loro ultimo report in vista del nuovo anno, hanno affermato che le possibilità che il greggio possa riportarsi ai massimi da ottobre 2018 sono quasi nulle. 

Quotazione petrolio previsioni 2019: cosa afferma UP

Le quotazioni del greggio sono, come detto, il punto di partenza per poi passare alle previoni per il prossimo anno. Secondo il preconsuntivo petrolifero che è stato elaborato da UP la quotazione del petrolio nel 2019 ossia il prossimo anno dovrebbe oscillare nel range compreso tra i 65 e i 75 dollari. Le stime non vedono quindi nessun rally del prezzo dell’oro nero verso i 100 dollari (come invece avevano prospettato alcune previsioni diffuse poco dopo l’estate) ma sembrano invece puntare su una sorta di stabilizzazione dei prezzi del greggio

Secondo UP nel corso del 2018, il prezzo del greggio (Brent datato), ha registrato valori decisamente superiori a quelli del 2017 (54,2 dollari al barile), collocandosi in media annua a 72 dollari al barile ovvero 18 dollari in più rispetto al 2017, pari al 33 per cento. La dinamica dei prezzi del petrolio ha avuto un impatto molto limitato sulle politiche di investimento delle compagnie petrolifere nel corso degli ultimi anni. UP ritiene che a causa delle forti incertezze, i progetti portati avanti dalle compagnie petrolifere sono stati rivolti su ritorni a più breve termine. Progetti a più lungo termine, invece, sono stati accantonati. Secondo i dati snocciolati da UP nel 2018 gli investimenti in E&P a livello mondiale saranno pari a circa 405 miliardi di dollari, dato in aumento di circa il 4 per cento rispetto al 2017. Nonostante la progressione in avanti si è ancora comunque lontani dal picco di 683 miliardi raggiunto nel 2014.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.